S’ispira al nonno. Brilla per Bormio e tutta Lombardia
L’“invenzione” di Domenico, quarta ai Campionati Italiani di Cucina

S’ispira al nonno. Brilla per Bormio e tutta Lombardia

Quarto posto, con il piatto “Dal diario di Dario”, dello studente tiranese Domenico Calabresi ai Campionati italiani di cucina a Rimini

Ancora un ottimo piazzamento per l’istituto alberghiero di Bormio ai Campionati Italiani di Cucina. Nella quarta edizione in corso in questi giorni a Rimini Domenico Calabresi, uno studente della classe quarta Eno, ha conquistato un prestigioso quarto posto nella categoria miglior allievo degli istituti alberghieri.

Il giovane tiranese, oltre a regalare lustro alla scuola presieduta da Bruno Spechanahuser, ha appeso - simbolicamente - la sua medaglia al collo della Lombardia, che si onorava di rappresentare per aver vinto nelle scorse settimane le selezioni regionali.

Il piatto che ha stuzzicato il palato dei giudici ha il nome suggestivo di “Dal diario di Dario”. «Domenico – racconta per lui il professor Roberto Ghilotti che, oltre a prepararlo durante le mattinate a scuola, l’ha accompagnato nella avventura romagnola – ha voluto fare un omaggio al nonno, scomparso da poco, che per primo gli ha trasmesso l’amore per la cucina, gli ha insegnato a conoscere le materie prime e gli ha lasciato in eredità il suo quaderno di ricette». Il secondo proposto da Calabresi alla giuria d’esperti è invece farina del suo sacco. Si tratta di un petto di pollo ripieno con pistacchi, accompagnato da una tortina di patate, cipolle di Tropea caramellate e asparagi al burro al timo. «Un grazie – dice lo studente – ai miei insegnanti e, per i consigli e il supporto continuo, all’Associazione Cuochi Valtellina e Valchiavenna, soprattutto nella persona del suo presidente (oltre che assistente tecnico in servizio presso l’alberghiero Alberti, nda) Delia Ghilotti».

L’istituto bormino grazie alla professionalità e alla preparazione dei suoi studenti, s’è conquistato negli ultimi anni grandi attenzioni in quel di Rimini dove – per organizzazione della Federazione Italiana Cuochi - è in atto la più estesa e completa competizione culinaria nazionale, riconosciuta dal circuito Worldchef. Proprio dall’oro conquistato in questa cornice nel 2018, ha preso il volo la promettente carriera del bormino Tommaso Bonseri, oggi il più giovane chef della Nazionale Italiana Cuochi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA