Si ferma all’incrocio per uno spuntino  Multato camionista
I controlli della Polizia stradale sulle reti viarie della provincia

Si ferma all’incrocio per uno spuntino

Multato camionista

Anche tre patenti ritirate durante i controlli effettuati dalla Polstrada sabato sera.

Se alcol e velocità restano ai primi posti tra le cause degli incidenti sulle strade, ci sono tante altre forme di imprudenza che possono mettere a repentaglio la sicurezza di chi viaggia. L’attività di prevenzione della Polizia stradale consiste proprio nel tentare di rimuovere tutte queste cause prima che portino a un sinistro.

In questa ottica va letta la contravvenzione notificata a un autotrasportatore che, sabato notte Piateda, in corrispondenza di una intersezione stradale, aveva fermato il proprio camion in corrispondenza di un incrocio per farsi tranquillamente uno spuntino in cabina.

Quattro le pattuglie di Polstrada e Questura che hanno passato al setaccio le strade della provincia lo scorso sabato sera. Cinquanta le auto sottoposte a controllo e settanta in tutto le persone sottoposte a verifica con l’etilometro. Dieci casi sono risultati positivi e di questi quattro hanno superato il limite di legge.

Per tre automobilisti è scattato il ritiro della patente. È successo a un uomo di 29 anni e a uno di 52: a entrambi è stato riscontrato un tasso alcolemico compreso tra 0,50 e 0,8 grammi per litro. Stessa sanzione per entrambi: 532 euro di ammenda e la sospensione della patente da 3 a 6 mesi, in base alla decisione della Prefettura. Patente ritirata anche a una donna di 39 anni. Nel suo caso il risultato dell’alcoltest parla di un tasso alcolemico superiore a 1,50 g\l e le conseguenze sono più pesanti: oltre al ritiro della patente c’è la denuncia penale e il sequestro dell’auto per la successiva confisca.

Anche un giovane neo patentato è finito nella rete dei controlli ed è risultato che si era messo alla guida dopo aver bevuto. Gli è stato riscontrato un tasso di alcol tutto sommato modesto, inferiore a 0,50 grammi per litro. Il giovane automobilista è stato colpito dalla sanzione amministrativa di 164 euro e ha subìto la decurtazione di 10 punti dalla patente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA