Si alza il sipario sul Grappolo d’oro  Riflettori sui vini e i prodotti tipici
La tradizionale corsa delle botti quest’anno si svolgerà domenica

Si alza il sipario sul Grappolo d’oro

Riflettori sui vini e i prodotti tipici

Chiuro, domani l’incontro sul cicloturismo poi spazio al concerto in piazza Stefano Quadrio. Il taglio ufficiale della kermesse sarà però sabato sera con le degustazioni e i mercatini.

Nel pomeriggio un convegno sul cicloturismo e in serata un concerto. A sport e musica il compito di tenere “a battesimo” domani “Il Grappolo d’oro”, edizione numero 35 del qualificato appuntamento con i vini di Valtellina, che vede schierati in regia la Pro loco presieduta da Donatella Moretti e l’amministrazione comunale. “La Valtellina alimenta lo sport. Cultura enogastronomica e vita attiva” è il titolo del convegno in programma alle 15 a palazzo Andres Flematti, nel centro storico, mentre alle 20,45 riflettori puntati sui Colours, band giovane in concerto in piazza Stefano Quadrio, evento a cura di Musica Viva (in caso di maltempo l’appuntamento si trasferirà nella palestra del centro sportivo).

Ma il taglio ufficiale della dieci giorni - il sipario sulla kermesse calerà domenica prossima 16 settembre - è atteso, alla presenza delle massime autorità provinciali, sabato sera alle 20, quando si potrà assistere allo spettacolo di fuoco “Raggi di luna” in piazza Stefano Quadrio, da dove in contemporanea si partirà per andare alla scoperta de “Le corte dei vini e dei sapori”, isole di degustazione dei vini delle rinomate case vinicole valtellinesi e di prodotti tipici.

Lungo il percorso anche mercatini, musica e spettacoli, nonché esperienze laboratoriali, tra cui spicca quella di pittura con il vino e “Cantine al buio”, degustazione in totale assenza di luce. Sport e goliardia, abilità e divertimento, natura e buona tavola sono gli ingredienti di domenica. Cominciando di prima mattina, alle 9 in piazza Stefano Quadrio, con una biciclettata tra vigneti e antichi borghi, in sella all’e-bike, la due ruote con pedalata assistita che sta spopolando.

Sport in primo piano invece al campo sportivo di atletica, da dove alle 11 partirà “La camminata della fontane”, corsa non competitiva aperta a tutti. Dopo il pranzo in programma alle 12,30 al centro sportivo “La Colonia”, cresce l’attesa per la spettacolare corsa delle botti, che alle 16,30 scatenerà il tifo in piazza Stefano Quadrio, dove già dalle 14,30 l’animazione per grandi e piccini è garantita.

La settimana comincia lunedì 10 settembre con “C’era una volta”, spettacolo a cura di Alomar Danza, che andrà in scena alle 20,45 all’auditorium comunale “Valtellinesi nel mondo”; il giorno successivo, martedì 11 settembre, due gli appuntamenti in calendario.

Alle 20,45 sarà presentato, invece, “Chiuro, il Grappolo d’oro”: si tratta di un pannello murale in legno realizzato, sotto la guida del maestro Giorgio Squarcia, dall’Associazione Valtellina intagliatori che ha sede in paese. A seguire saranno premiati i vincitori del sesto concorso enologico provinciale all’auditorium comunale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA