Scontro sulla 37 a Piuro: danni ingenti e feriti lievi
Lo scontro è stato causato da un probabile colpo di sonno

Scontro sulla 37 a Piuro: danni ingenti e feriti lievi

Brutto incidente ieri a Piuro e il sindaco Iacomella richiama l’attenzione sulla sicurezza del tratto.

Frontale spaventoso, ma per fortuna senza conseguenze gravi, quello di ieri pomeriggio a Santa Croce di Piuro. Lungo la statale 37. Tutta colpa di un colpo di sonno che ha fatto perdere il controllo del mezzo, una Volkswagen Golf, ad un diciannovenne che scendeva in direzione di Chiavenna. L’auto è finita sull’altra corsia, dove stava sopraggiungendo una Toyota Corolla guidata da una donna, anch’essa della Valchiavenna. L’impatto è stato inevitabile e decisamente pesante. Solo l’attivazione degli airbag ha evitato conseguenze più pesanti. Alla fine ad avere la peggio sono state le due autovetture, ormai da rottamare. Per i due ricovero in condizioni non gravi all’ospedale di Chiavenna. Oltre al 118 sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia stradale, la polizia locale di Chiavenna ed Uniti. Il transito delle vetture è stato interrotto per meno di un’ora provocando comunque lunghe file in entrambe le direzioni di marcia. «Quello relativo al territorio della frazione di Santa Croce – commenta il sindaco Omar Iacomella, arrivato sul posto pochi minuti dopo l’incidente – è da sempre un tratto critico per la Statale 37. I problemi di sicurezza sono molti».

Dalla sede non particolarmente larga alla mancanza di vie di fuga fino ad alcuni svincoli con visibilità davvero bassa: «Stiamo cercando di intervenire con la realizzazione del parcheggio e del sottopassaggio pedonale per cercare di ridurre il rischio, ma siamo ancora in attesa dell’ultimo via libera da parte di Anas. Speriamo arrivi presto». La statale 37, che da Chiavenna porta alla dogana di Castasegna, è da sempre sotto la lente di ingrandimento per il problema sicurezza.

E sempre in tema di incidenti, lunedì sera verso le 20, la Polstrada di Mese è intervenuta a Somaggia lungo la statale 36 dove un veicolo ha sfondato un muro di recinzione e ha danneggiato un palo della linea telefonica, rimasto in bilico sulla strada. L’intervento dei pompieri ha rimosso il pericolo. L’auto si è data alla fuga ma gli agenti hanno già individuato il conducente del mezzo a cui sono risaliti recuperando alcune parti rimaste sul luogo dell’incidente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA