Scivola in montagna  Grave escursionista  «Perché in giro?»
Mobilitato il soccorso alpino

Scivola in montagna

Grave escursionista

«Perché in giro?»

L’incidente a 2000 metri di quota sopra Spriana: il ferito faceva parte di un gruppo di tre

Gravissimo infortunio in montagna nel tardo pomeriggio di ieri in Valmalenco, nel territorio comunale di Spriana. Poche le informazioni a disposizione nonostante l’incidente sia avvenuto alle 17.30. Particolarmente difficoltose, infatti, si sono rivelate le operazioni di recupero e soccorso di un ferito, scivolato durante un’escursione. Non era da solo, ma faceva parte di una comitiva (in totale tre persone compreso il ferito) che stava effettuando un’escursione nella zona dell’Alpe Castellaccio, a circa 2 mila metri di quota. Il perché i tre uomini fossero lì, tranquillamente a spasso per i monti, nonostante le disposizioni dei decreti del presidente del Consiglio dei ministri, francamente è difficile da capire. In un periodo di emergenza, con la raccomandazione rivolta a tutti di stare a casa ed evitare gli spostamenti, le tre persone protagoniste dell’intervento di soccorso di ieri pomeriggio erano invece impegnate in una escursione, come se nulla fosse, in barba a tutti i divieti e le raccomandazioni.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA