Sci, terme e slinzega Parentesi di relax  per Miss Italia 2018
Miss Italia e il sindaco Pruneri

Sci, terme e slinzega Parentesi di relax

per Miss Italia 2018

Carlotta Maggiorana e il marito sono stati alcuni giorni a Bormio e nel ritorno hanno fatto tappa a Grosio.

Vacanze di Natale a Bormio per miss Italia Carlotta Maggiorana. In compagnia del marito Emiliano Pierantoni la splendida regina di bellezza, 26 anni, ha staccato per qualche giorno il frenetico giro della penisola, piacevole condanna alla quale la costringe la corona che indossa come donna più bella d’Italia, per concedersi qualche giorno di assoluto relax e divertimento nella splendida Magnifica Terra.

«Grazie all’amico Alessandro Pedrini, bormino doc, io e mio marito abbiamo deciso di trascorrere qualche giorno in questa splendida vallata- rivela la regina di bellezza-. Da quando ho conquistato il titolo la mia vita è frenetica. Capita di essere il mattino in Sicilia e la sera stessa a Venezia sempre per onorare impegni con gli sponsor e inviti vari. Sono i primi giorni nei quali ho staccato la spina, avrei staccato anche il cellulare per la voglia».

Carlotta, ospite all’albergo Rezia di Bormio di Maurizio Gandolfi, è riuscita nell’impresa di sfuggire alla curiosità delle migliaia di turisti che riempiono in queste festività la Contea: «Siamo andati a sciare ma da Bormio 3000 al 2000 non sulla pista che ospita in questi giorni la Coppa del Mondo. Io sono una grande sportiva. Ho fatto danza classica ad alto livello e amo tanti sport. Per quanto riguarda lo sci , io uso quelli classici, mentre mio marito fa snowboard. Ovviamente non poteva mancare una capatina alle Terme e ai Bagni Nuovi». Fra la nostra terra e Carlotta è stata subito amore: «Mi piace la gastronomia e la bresaola fa parte della mia dieta. Inoltre ho trovato una grande accoglienza con gente davvero gentile». Ieri mattina sulla via del rientro Miss Italia si è fermata a Grosio. Il sindaco Antonio Pruneri le ha fatto visitare il municipio e la chiesa di San Giorgio. Il presidente della cooperativa contadina Martino Pini “Pedrion” le ha donato una slinzega artigianale prodotta dal suo macellaio Giorgio Besseghini “Tunon”. Carlotta ha degustato ed apprezzato la bresaola e ha promesso di tornare a Bormio e anche a Grosio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA