San Martino, paura nel tunnel

La buca killer è in agguato

La voragine ha provocato danni a quattro auto e un camion

«Dovrò spendere almeno 250 euro, le strade vanno controllate»

Buca killer nel tunnel del San Martino. Quattro auto con pneumatici forati e un camion con cerchioni stortati. Il tutto nel giro di pochi minuti.

Mattinata da incubo per tutti quegli automobilisti che transitando nel tunnel in direzione nord da Lecco verso Abbadia non sono riusciti a scansare l’enorme buca che si è aperta a causa della pioggia.

Danni ingenti

«Erano le 9 di ieri mattina, ero alla guida di un camion, stavo transitando nel tunnel del San Martino in direzione nord, quando ho visto l’enorme buca nell’asfalto, ma non sono riuscito a scansarla, dietro di me arrivavano altri veicoli - racconta Paolo Bono - ci sono finito dentro. Come me altri automobilisti, io non ho forato ma ho rovinato il cerchione delle ruote che ora dovrò cambiare, tra manutenzione e convergenza del mezzo dovrò spendere 250 euro. Ho saputo che già il giorno prima si era aperta una buca che poi era stata chiusa, ma a quanto pare l’asfalto non ha tenuto».

A rischio la sicurezza di tanti mezzi. Quattro le auto che in pochi minuti si sono trovate con le gomme a terra e che hanno dovuto fermarsi a sostituirle.

«La sicurezza è fondamentale, si parla tanto di viaggiare sicuri e poi ci si trova in mezzo a situazioni a rischio come questa - prosegue Paolo Bono - ci vuole maggiore attenzione e controllo alle condizioni delle strade».

Segnalata la voragine all’Anas di Bellano e alla polizia stradale, che è intervenuta per segnalare la situazione di pericolo presidiando la zona in attesa della sistemazione del manto stradale.

La pioggia di questi ultimi giorni ha creato situazioni a rischio lungo tante strade e vie interne. In città tra le zone più pericolose c’è viale Adamello a San Giovanni che è in condizioni di degrado, con il ischio che qualcuno si faccia davvero male. Ma sta per essere riqualificata. Altra area con tante buche pericolose è quella al’interno del rione di Castello dove muoversi a piedi è un rischio, considerato ce ci sono più buche e avvallamenti che asfalto dove mettere i piedi.

Il meteo non promette nulla di buono, col rischio di compromettere ulteriormente la già compromessa situazione.

Stando alle previsioni del sito 3bmeteo.com sul lecchese questa mattina il cielo sarà coperto con qualche pioggia intermittente e nel pomeriggio schiarite con temperature medie in crescita fino a 16 gradi.

Domenica ancora pioggia

Domani sono previste schiarite e una giornata tutto sommato senza precipitazioni, ma da domenica la pioggia tornerà e lunedì prossimo sarà molto intensa. Per avere qualche giornata di sole si dovrà aspettare lunedì 17 novembre. Previsioni a lungo termine che vengono aggiornate costantemente e potrebbero variare.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA