San Giacomo di Teglio, più lungo il verde al semaforo
Sulla statale verde più lungo

San Giacomo di Teglio, più lungo il verde al semaforo

L’amministrazione Moretti ha emesso una ordinanza che rende fluido il traffico venerdì e domenica.

Cambiano gli accessi e la circolazione nel centro di Teglio durante le festività. Fino al 9 gennaio per rendere più vivibile il borgo sia per l’arrivo dei turisti sia per le manifestazioni, il Comune di Teglio ha provveduto a istituire aree pedonali, zone di traffico limitato e ha regolamento la sosta. Restano confermate le aree pedonali (già precedentemente attive) di piazza Credaro (tra il parcheggio e l’ex albergo Posta), del tratto di via Strada privata oratorio (dall’incrocio con via Piatte all’incrocio con viale Parco Rimembranze), di via Valtellina (da piazza Sant’Eufemia fino all’ingresso dei giardini di palazzo Piatti-Reghenzani), dall’incrocio tra via Vanoni e piazzetta Rajna fino all’innesto con viale Morelli.

Le zone a traffico limitato, in vigore tutti i giorni settimanali e festivi compresi 24 ore su 24 riguardano piazza Credaro (fra parcheggio e ex albergo Posta) e la bretella di collegamento fra via Piatte e piazza Credaro. Ovviamente nelle ztl è istituito il divieto di transito, con esclusione dei mezzi con autorizzazione rilasciata dal Comune. Istituita, inoltre, la sosta gratuita, con disco orario dalle 8 alle 20 tutti i giorni, con tempo di sosta massimo di un’ora, nei parcheggi di piazza Credaro, via Valtellina, di fronte alla chiesetta di San Pietro, mentre è consentita la sosta gratuita, tramite il disco orario dalle 8 alle 20 con tempo massimo di sosta due ore, nell’area in corrispondenza dell’intersezione fra la Salita San Silvestro e via Milano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA