“Salvato” Villa di Tirano  Il centro vaccinale resta
Il polifunzionale di Villa di Tirano sarà centro vaccinale anche per la classe di età 18-79 anni

“Salvato” Villa di Tirano

Il centro vaccinale resta

La Regione l’ha reinserito tra i punti per la campagna massiva. Sertori: «Più comodo e confortevole per tutti». Partirà intorno al 20 aprile

Il polifunzionale di Villa di Tirano rientrerà fra i centri di vaccinazione massiva della provincia, in aggiunta dunque a Sondalo, Sondrio, Morbegno e Chiavenna. Con l’unica differenza che sarà attivato una decina di giorni dopo gli altri quattro.

A dare la bella notizia al territorio l’assessore regionale valtellinese, Massimo Sertori, che, pur condividendo la linea della sua amministrazione, si è dato da fare affinché Villa potesse essere reinserito nell’elenco. E ci è riuscito.

«Rispetto alla lista già codificata dei vari hub in tutta Lombardia, a seguito di una serie di segnalazioni da parte degli assessori sui territori, si è deciso di aggiungere alcuni centri di vaccinazione massiva in più, fra cui, per la provincia di Sondrio, Villa di Tirano – afferma Sertori -. Siccome per gli hub consolidati è già partita la procedura di attivazione della piattaforma di Poste italiane per la prenotazione e, siccome non si vuole in alcun modo rallentare questa attività che deve partire per i primi di aprile, abbiamo pianificato di attivare gli altri centri vaccinali una settimana o dieci giorni dopo gli hub consolidati. Questo per evitare che la partenza della vaccinazione massiva slitti e per predisporre, nel frattempo, la piattaforma anche per gli altri centri come quello di Villa».

In soldoni i cittadini del riferimento territoriale Tirano 1 (residenti nei Comuni di Villa di Tirano, Bianzone, Aprica e Teglio) dai 79 anni in giù (a seconda delle fasce che saranno previste) potranno prenotare la vaccinazione tramite il portale di Poste qualche giorno dopo l’avvio degli altri centri in provincia.

«Ho sposato la logica dei centri vaccinali hub perché ottimizza il personale e crea le condizioni di sicurezza di un certo tipo – dice ancora Sertori -. Detto questo, la Valtellina è lunga ed estesa, per cui, se è vero che normalmente ci si sposta per una visita a Sondalo o Sondrio, se c’è un centro vaccinale a Villa creiamo una situazione più comoda e confortevole per tutti».

Soddisfatto il sindaco di Villa di Tirano, Franco Marantelli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA