Giovedì 31 Luglio 2014

Ruggeri: scuola

e statale tra le priorità

Gli interventi sul tavolo, ai quali l’amministrazione sta già lavorando e che saranno i primi in ordine di tempo a «dare il segnale di ripartenza della città» sono stati presentati al consiglio comunale di lunedì a Morbegno tra le linee programmatiche del gruppo del sindaco Andrea Ruggeri.

«Queste linee - ha spiegato il primo cittadino - ricalcano il programma elettorale da noi proposto e conosciuto dai morbegnesi». Tra i punti che Ruggeri ha scelto di evidenziare ci sono interventi già in corso di realizzazione in diversi settori dell’attività amministrativa. Nell’immediato si è fatto riferimento all’attesa per la convocazione del collegio di vigilanza della nuova statale 38 «richiesto settimana scorsa d’urgenza - ha detto Ruggeri - con un atto condiviso da me e dal sindaco di Cosio Valtellino» dopo la nomina tecnica di Francesco Bongio quale soggetto scelto per affiancare l’amministrazione nell’affrontare questo nodo della viabilità. Si è parlato di scuola e in particolare dei fondi messi a bilancio dalla Provincia pari a 50mila euro assegnati per il secondo istituto comprensivo di Morbegno, che serviranno all’acquisto di dotazioni indispensabili quali banchi, lavagne Lim, connessione Internet efficiente, ma anche della promozione di un servizio di manutenzione di tutti gli edifici scolastici e la prospettiva di intervento per la riqualificazione sulla scuola di Campovico, che vedrà piena realizzazione nella pausa estiva del prossimo anno scolastico.

Il sindaco Ruggeri ha parlato inoltre della manifestazione Morbegno in Cantina riguardo alla quale ha sottolineato che «stiamo lavorando freneticamente per non permettere che diventi una sagra popolosa e disordinata, bensì per riqualificarla anche pensando a collaborazioni con realtà fuori provincia, quali i territori di Valdobbiadene e Franciacorta».

© riproduzione riservata