Lunedì 09 Giugno 2014

Ruggeri: «Ricuciremo

il rapporto con i cittadini»

Venerdì sera il sindaco Andrea Ruggeri e il consiglio comunale al completo hanno dato avvio alla nuova amministrazione Il consiglio comunale venerdì sera ha visto l’insediamento di tutta l’assemblea
(Foto by Foto Sandonini)

Un’amministrazione di «ricucitura» pronta a prendersi la responsabilità di «un cambiamento storico», facendo sentire alla gente «vicinanza, competenza, spessore morale e passione». È così che il neo sindaco di Morbegno, Andrea Ruggeri, venerdì sera ha salutato ufficialmente il consiglio comunale e la popolazione che ha affollato l’aula consiliare. L’insediamento del consiglio prevedeva le classiche fasi di rito del debutto ufficiale della nuova amministrazione, dal giuramento del sindaco alla nomina della giunta e dei gruppi consiliari.

Ruggeri ha nominato così il suo vicesindaco Gabriele Magoni che avrà anche la delega alle Attività produttive, Marketing territoriale, Sport e Tempo libero; Bruna Perlini si occuperà di Bilancio, Claudio D’agata di Cultura, Scuola e Istruzione e Tutela dell’ambiente; a Lidia Moretto la delega ai Servizi sociali e alla persona e Massimo Santi ai Lavori pubblici e Urbanistica, capogruppo di maggioranza sarà Annalisa Perlini.

Quindi il discorso di insediamento, dove Ruggeri ha parlato non tanto di amministrazione di rottura, rispetto al passato ventennio, ma piuttosto di «ricucitura dei rapporti tra il Comune e i cittadini. Voglio pensare - ha precisato il sindaco - di colorare il mio mandato con i tratti caratteriali per cui sono conosciuto come persona. Vorrei che i morbegnesi tornassero a sentirsi parte attiva dell’amministrazione e parte propositiva verso la politica. Il percorso non sarà semplice, ma abbiamo una grande energia e una forte empatia verso i nostri cittadini. E questo crediamo sia un punto di partenza che ci responsabilizza. Le attese sono alte, ma ho una squadra eccezionale e di spessore morale non comune».

© riproduzione riservata