Rotonda aperta lungo la provinciale  Velocità contenuta e più sicurezza
Lavori terminati e rotonda aperta sulla strada provinciale della costiera dei Cech nel Comune di Traona

Rotonda aperta lungo la provinciale

Velocità contenuta e più sicurezza

Nel territorio di Traona si è concluso l’intervento partito nel mese di giugno. Un’opera fortemente voluta dall’amministrazione in un punto teatro di diversi incidenti.

Lavori conclusi e rotonda aperta al transito lungo la strada provinciale della costiera dei Cech nel tratto che attraversa il territorio comunale di Traona. In questi giorni si sono chiusi i lavori che erano partiti nel giugno scorso, imponendo per alcune settimane la parziale deviazione del traffico della strada Valeriana.

Obiettivo dell’intervento era la messa in sicurezza della viabilità in un punto del percorso, che in passato è stato spesso al centro di incidenti anche di grave entità con inevitabili riflessioni su quanto si sarebbe potuto fare per aumentare il livello di sicurezza e garantire un transito senza rischi a chi si trovava a percorrere quel tratto. Si tratta della terza rotonda sulla strada provinciale che attraversa il paese, in corrispondenza dell’incrocio con via Poiach, nella zona ovest dell’abitato e lungo il rettilineo che conduce al centro di Traona.

La realizzazione di quest’opera è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale che l’ha considerata «di fondamentale importanza per la messa in sicurezza del tratto di strada che porta all’ingresso del paese, in particolare per cercare di limitare la velocità dei veicoli in transito, che spesso viene riscontrata ben oltre i cinquanta chilometri orari consentiti in quel punto.

Il Comune ha voluto l’opera facendo riferimento ai numerosi incidenti avvenuti in quella zona negli anni, tra cui si possono ricordare: l’investimento mortale di un ragazzino, un’automobile finita nel torrente Bombolasca, un’altra uscita di strada all’altezza della farmacia e la carambola di un veicolo, che ha fermato la sua corsa contro la recinzione di una casa che si affaccia sulla Valeriana. Proprio per questo motivo, l’opera è stata finanziata con 100mila euro provenienti dalla Provincia e per i restanti 150mila dal comune di Traona.

Con la realizzazione dell’opera si è provveduto anche alla posa e la sistemazione dei sottoservizi. Come da programma, i lavori sono stati conclusi entro il mese di agosto, ed è già stata sistemata anche l’area verde all’interno della rotatoria. Traona ha scelto di posizionare un torchio e riprodurre i filari dei vigneti che caratterizzano il versante terrazzato della costiera dei Cech, biglietto da visita per chi entra in paese e attraversa il versante retico lungo la strada provinciale.

L’amministrazione locale punta sul fatto che oltre a rallentare il traffico, l’opera permetterà un accesso più agevole alla strada provinciale per i residenti in via Vecchia Valeriana. Il progetto definitivo-esecutivo della rotonda è stato approvato dall’amministrazione un anno fa e la procedura d’appalto ha preso il via a fine 2017.


© RIPRODUZIONE RISERVATA