Rossi annuncia l’accordo: «Forcola aperta per far passare i turisti»
Sertori e Rossi tra Malagò e Rocca

Rossi annuncia l’accordo: «Forcola aperta per far passare i turisti»

La candidatura di Livigno all’interno del pacchetto di Milano-Cortina 2026 ha già ottenuto un grande risultato, come ha rilevato il sottosegretario di Regione Lombardia: «Abbiamo raggiunto un accordo con le autorità svizzere che terranno aperto il passo della Forcola durante il periodo delle Olimpiadi»

La candidatura di Livigno all’interno del pacchetto di Milano-Cortina 2026 ha già ottenuto un grande risultato, come ha rilevato il sottosegretario di Regione Lombardia ai grandi eventi Antonio Rossi: «Grazie al lavoro che è stato fatto dall’assessore alla montagna di Regione Lombardia Massimo Sertori, abbiamo raggiunto un accordo con le autorità svizzere che terranno aperto il passo della Forcola durante il periodo delle Olimpiadi. Il deflusso degli spettatori dopo gli avvenimenti agonistici era uno degli aspetti che gli elementi della commissione del Cio avevano maggiormente a cuore e questa doppia soluzione di poter lasciare Livigno, o da Bormio o dalla Svizzera, ha soddisfatto parecchio». Un’intesa sull’apertura della Forcola che sembra un miracolo che solo lo sport ad alto livello può compiere. «Abbiamo fatto un gran lavoro di squadra proprio come quando gareggiavo - ha dichiarati Rossi -. Abbiamo lavorato tanto curando tutti i particolari. Regione Lombardia ha siglato l’accordo di programma per realizzare la piscina olimpionica da 50 metri qui a Livigno».

Massimo Sertori ha sempre lavorato in prima persona per la candidatura olimpionica: «Sarà un acceleratore per tutti gli interventi che avremmo comunque fatto, come la tangenziale di Tirano, che sarà sicuramente pronta molto prima del 2026, e quella di Sondrio, che sarà pronta in due-tre anni. I collegamenti con Milano sono migliorati. La Regione punta tanto sulla montagna, non dimenticando che nel il 40% del suo territorio è montagna. Vedo che c’è un gran clima attorno all’evento, sia da parte dei sindaci sia della gente comune, e siamo riusciti a garantirci anche l’inedito coinvolgimento della Svizzera. Sono convito che la Valtellina in occasione delle Olimpiadi saprà far fare una gran bella figura all’Italia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA