Renzi in Val Codera e Val Gerola Con la moglie e Del Barba

Renzi in Val Codera e Val Gerola
Con la moglie e Del Barba

L’ex premier è salito a piedi a Codera per la commemorazione di don Ghetti, nel pomeriggio in bicicletta in val Gerola

Novate Mezzola Niente politica. Almeno non quella legata agli incerti tempi recenti. Quella di ieri in Valcodera e in Val Gerola per l’ex primo ministro, senatore e leader di Italia Viva Matteo Renzi è stata una giornata di svago e di omaggio a una grande figura scomparsa. Nessun pubblicità per la visita del politico toscano in provincia di Sondrio. Accompagnato dalla moglie Agnese e dal deputato di Italia Viva Mauro Del Barba, Renzi è salito fino a Codera, a piedi, per assistere alla commemorazione della figura di don Andrea Ghetti, detto Baden, nota figura legata allo scoutismo e alla Resistenza al nazifascismo. Non è la prima volta che l’ex scout fiorentino diventato politico fa visita alla Valcodera, naturalmente, e anche recentemente ha dedicato alla vallata sopra Novate Mezzola messaggi sui social network. Dopo aver assistito alla commemorazione, sceso a valle nel primo pomeriggio, Renzi ha trascorso il resto della giornata in bicicletta risalendo la Val Gerola. Non prima di qualche selfie con gli escursionisti incontrati per strada e con gli amici di Italia Viva della provincia di Sondrio. Durante la cerimonia a Codera, il regista del film “Aquile Randage” Gianni Aureli ha donato a Renzi una copia della pellicola.n 
D. Pra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA