Giovedì 29 Maggio 2014

Rc auto: chi non fa incidenti

rischia di pagare di più

Rc auto: beffa per i conducenti virtuosi

Migliorano le condizioni per assicurare le automobili da parte dei neopatentati, ma a sorpresa e contro la logica rischiano di peggiorare per chi è una garanzia di sicurezza al volante e non fa mai incidenti. I prezzi dell’assicurazione auto sono infatti sensibilmente più bassi per i neopatentati, per i più virtuosi le condizioni migliorano al Sud ma non in tutto il Nord, dove chi è in prima classe di merito si trova a pagare anche il 6,1% in più rispetto ad un anno fa.

Sono queste alcune delle più significative risultanze emerse dal focus annuale sulla Rc auto realizzato da facile.it, sito che offre la comparazione di polizze assicurative e prodotti finanziari. Il portale ha confrontato le tariffe riservate a tre profili di automobilista e ne ha registrato le variazioni di prezzo, rispetto a maggio 2013, in otto delle principali città italiane (Milano, Torino, Verona, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Palermo).

Sono i neopatentati, che pure continuano a pagare più di tutti gli altri automobilisti, a sorridere di più: è l’ultima classe di merito ad avere visto, nel corso di questi dodici mesi, le contrazioni più significative dei prezzi. Calano i loro premi in ogni città italiana analizzata.

© riproduzione riservata