Rally, folla d’altri tempi

sulla Ronde di Albosaggia

Pubblico delle grandi occasioni sulla speciale della Ronde di Albosaggia che ha dato il via al rally

In due secondi racchiusi i piloti accreditati per la vittoria finale. Domani dalle 9.02 le prove decisive

Rally, folla d’altri tempi sulla Ronde di Albosaggia
Entusiasmo d’altri tempi per la 58a edizione della Coppa Valtellina di rally

Perego, Lauro, Gianesini. Separati da soli due secondi a dimostrare che quella che vivremo domani sarà una giornata lunga ed emozionante.

Il podio virtuale del “58° Rally Coppa Valtellina-1° Trofeo Colsam Energie” dopo la prima prova speciale, la tanto attesa “Ronde Albosaggia”, parla solo valtellinese. Poco più di due chilometri che hanno richiamato moltissimo pubblico, entusiasmando allo stesso tempo i piloti e gli spettatori per quella che é stata la prima scommessa vincente degli organizzatori della PromoSport Racing.

«Tanta tantissima gente sulla speciale ci ha regalato una marcia in più – ha affermato Perego –. Ripartire davanti fa bene al morale, anche se senza qualche imperfezione avrei potuto abbassare ancora qualche decimo».

Classifica dopo la prima speciale: 1) Perego–Belfiore (Ford Fiesta R5) in 1’40.2; 2) Lauro–Tognolini (Ford Fiesta R5) +1.1; 3) Gianesini–Fay (Ford Fiesta S2000) +2.5; 4) Moretti–Perino (Mitsubishi Lancer Evo) +3.7; 5) Dionisio–Rocchi (Mitsubishi Lancer Evo III) +3.9; 6) Bruni–Miotti (Fiat Punto S16) + 4.9; Bracchi–Maifredini (Clio R3C) idem; 8) De Tommaso–Zollinger (Clio S16) + 5.5; 9) Patt–Doglio +6; 10) Cianfanelli–Franzi (Clio S16) +6.2; 11) Spatti–Cotti (Clio R3C) +6.4; 12) S. Bruni–Filippini (Clio Williams) +7.1; 13) Spagnolatti–Duico (Clio S16) +7.4; 14) Zendra–Polonioli (Clio Williams) +8.5; 15) Farea–Farea (Peugeot 208) +9; 16) Forlani–Bonetti (Clio R3C) +9.2; 17) Cantoni–Rinaldi (Mitsubishi Lancer Evo IX) +9.4; Mazzucchi–Pozzoni (Clio Williams) idem; 19) Bellotti–Ratnayake (Peugeot 206 Rc) +10.1; 20) Musci–Covini (Citroen C2) + 10.8.; Colombera–Leone (Clio RS) idem.

Classifica auto storiche: 1) Da Zanche–Oberti (Porsche Carrera RS) in 1’46.3; 2) Melli–Melli (Porsche 911) +10.5.

Altri commenti, la storia, le curiosità, il percorso, gli orari, il racconto dei grandi di questa corsa sull’edizione de La Provincia di Sondrio in edicola il 14 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA