Rally del Pizzocchero,  si accendono i motori
Attesa una buona cornice di pubblico per il rally del Pizzocchero

Rally del Pizzocchero,
si accendono i motori

Sei prove speciali attendono dalle 9 di domattina 95 equipaggi con la Promo Sport Racing in cabina di regia

La tabella di marcia del rally prevede la partenza del primo equipaggio dal parco assistenza di Chiuro alle 9,01. Seguiranno le due prove speciali, la “Montagna” di sette chilometri alle 9,30, ripetuta alle 13,22 e alle 17,09 e la “Chiuro-Teglio” di sei affrontata per tre volte nell’arco della giornata alle 10,09, 14,01 e 17,48 prima dell’arrivo della prima vettura a Teglio alle 18,01.

I campioni uscenti Luca Tosini e Roberto Peroglio presenti sulla Clio numero 11 e non solo sono tra coloro che al palco di arrivo a Teglio possono ambire ad alzare al cielo il trofeo destinato ai vincitori del rally. Marco Gianesini e Sabrina Fay impegnati sulla Clio col numero 5 puntano al riscatto dopo la sfortunata partecipazione dello scorso anno. Appena dietro di loro partiranno Loris Ghelfi e Gianluca Marchioni, vincitori a settembre del Trofeo Valtellina in versione nazionale. Ma ci sarà da prestare attenzione ai tempi fatti segnare da Mirko Re e Giulia Muffatti che con Punto S1600 hanno avuto in dote il numero 1. Tutta da seguire la prestazione con il numero 2 sulle portiere della Clio S1600 condotta in gara da Manuel Bracchi. Il pilota trentasettenne di Ardenno insieme alla fidanzata Annalisa Aramini, campione uscente della serie Piston Cup, proverà a fare il salto di qualità passando per la prima volta dalla sua Peugeot 106 alla Clio “supermillesei”.

Leggi tutte le curiosità su La Provincia di Sondrio in edicola e non solo


© RIPRODUZIONE RISERVATA