Raffica di furti, scatta il blitz. E da Milano arrivano rinforzi
Ieri in città gli agenti hanno effettuato diversi controlli

Raffica di furti, scatta il blitz. E da Milano arrivano rinforzi

Sondrio, ancora da quantificare il bottino e i danni che l’effrazione ha comportato. Nella notte di lunedì i ladri hanno agito anche a Valdidentro

Questa volta ad essere stato preso di mira è il centro città. La via non è stata resa nota dalla Questura di Sondrio, prontamente intervenuta per i rilievi di rito, ma il modus operandi non lascia dubbi: si tratta di una banda specializzata che in pochi minuti ha rovistato - e ”ripulito” - l’appartamento. Ancora da quantificare il bottino e i danni che l’effrazione ha comportato.

L’allarme lanciato dai proprietari ha fatto scattare una vera e propria task force: pattuglie della volante, coadiuvate dagli uomini dei reparti speciali di prevenzione crimine giunti da Milano, hanno istituito posti di blocco, in città e lungo la statale 38, in modo particolare in Bassa Valtellina, nella speranza di fermare - come è accaduto pochi giorni fa - auto con a bordo persone sospette che poi si sono rivelate essere gli autori di alcuni furti. Anche in Alta Valle i cittadini sono in apprensione.

Nella notte di lunedì i ladri hanno messo a segno un colpo nell’albergo Cimapiazzi di Isolaccia. Una volta all’interno, hanno arraffato 100 euro in contanti dal registratore di cassa e poi sono scappati facendo scattare l’allarme. Infruttuosa, invece, la “visita” alle scuole elementari di Isolaccia e alla sede dell’impresa edile Edilnord.


© RIPRODUZIONE RISERVATA