Mercoledì 11 Giugno 2014

Provincia, consiglio addio

Resta Sertori a presidiare

Addio al consiglio provinciale

Consiglio provinciale addio. È scaduto ufficialmente a mezzanotte il mandato dell’amministrazione di palazzo Muzio così come previsto dalla legge Delrio.

In Provincia restano il presidente Massimo Sertori e la giunta, a titolo gratuito, per portare avanti l’ordinaria amministrazione e traghettare l’ente verso la nuova governance.

«Mi fanno fare il curatore fallimentare della Provincia» dice Sertori critico,e pure qualcosa di più, nei confronti di una riforma che, ne è convinto, è l’inizio della fine per il territorio di Valtellina e Valchiavenna.

Critica, sul versante opposto, la capogruppo dei Democratici Irene Bertoletti: «Chi ha sbandierato la difesa dell’ente, alla fine lascia che finisca il mandato senza neanche un’ultima seduta di consiglio» sottolinea.

© riproduzione riservata