Mercoledì 22 Ottobre 2014

Processo per il delitto di Gera

Il pm chiede 18 anni (VIDEO)

Cade l’aggravante della premeditazione, per l’omicidio di Alfredo Sandrini, freddato con tre colpi calibro 22 a Gera Lario il 3 gennaio scorso. Il pubblico ministero Mariano Fadda, al termine della sua requisitoria, ha quindi chiesto la condanna dell’imputato Franco Cerfoglio (guarda il video) ma a una pena tutto sommato mite, per un omicidio volontario: 18 anni di reclusione (guarda la richiesta del pm).

Dal canto suo l’avvocato difensore, Pietro Bassi, ha provato nel corso dell’arringa - durata un paio d’ore - di offrire piste alternative alla colpevolezza di Cerfoglio chiedendo l’assoluzione, per l’impossibilità di dimostrare con certezza il suo coinvolgimento nel delitto.

La sentenza è attesa per il 6 novembre prossimo.

© riproduzione riservata