Premi al Donegani, dallo studente modello al “Gatto e la Volpe”
II premiati sul palco del Teatro di Sondrio (Foto by foto Gianatti)

Premi al Donegani, dallo studente modello al “Gatto e la Volpe”

Liceo scientifico di Sondrio: “Giornata delle eccellenze” al Sociale. Sul palco i progetti sviluppati e tanto divertimento. La dirigente Bruno: «Siate una comunità educante».

«Fidatevi della scuola, credete in quello che studiate, siate intellettualmente curiosi, ma anche umili e senza pregiudizi. E contribuite a fare di questo liceo una comunità educante».

Dal palco del Teatro Sociale di Sondrio sono stati questi i consigli, che ieri la dirigente del Donegani, Giovanna Bruno, ha dato ai suoi studenti seduti in platea, protagonisti della prima “Giornata delle eccellenze”, organizzata dal liceo scientifico per ripercorrere un anno di scuola attraverso i progetti che li hanno visti protagonisti e anche per consegnare il premio - il primo di tanti - “Lsd Award”.

Se l’è conquistato Dylan Secchi, che frequenta la seconda B e che è stato giudicato dai suoi compagni lo studente modello. Quella dell’“Lsd Award” - Lsd è l’acronimo di Liceo scientifico Donegani – è stata un’idea dei tre rappresentanti di istituto Simone Zanella, Giovanni Mottini e Giacomo De Petri, che hanno condotto e presentato la mattinata divisa sostanzialmente in due parti. Fino alle 10 sono stati presentati i progetti che hanno visto il Donegani protagonista: “La scuola va in montagna”, il trofeo Bim, la giornata di sport con l’Anffas, il decennale laboratorio teatrale “Espressioni” solo per citarne alcuni.

Spazio alla goliardia e al divertimento nella seconda parte con la consegna di una serie di premi – un attestato e un frutto – a studenti, che hanno lasciato un segno nella storia di quest’anno. Ha trionfato nella categoria “Eddie Murphy” Federico Pizzini per il sorriso più bello, «che ci ha regalato tante emozioni» hanno puntualizzato i promotori. Tra i “Ciceroni” il premio è andato a Eleonora Tagni che si è distinta per l’abilità oratoria. Il riconoscimento “Ultima cena” per la foto di classe più bella è stato consegnato alla prima A, invece nella categoria “Festivalbar” primo posto a Tommaso Bradanini dalle inequivocabili doti canore. Dopodiché spazio alle abilità sportive con la categoria “Bradbury” vinta da Eleonora Pinoli, che eccelle nella ginnastica ritmica. Doti artistiche superlative quelle di Edoardo Pasini che ha trionfato nella categoria “Van Gogh”. Il più elegante, vincitore del premio “Dolce & Gabbana”, è stato Andrea Perregrini, mentre la “coppia più coppia” è stata quella formata da Margherita Toppi e Sergio Quadrio, vincitori del premio “Gatto e la Volpe”.

Ringraziando tutti, dai rappresentanti di istituto ai docenti, dal personale di segreteria agli studenti, la preside Bruno, che dal settembre 2015 dirige il Donegani, non ha avuto problemi ad ammettere di «aver imparato molto da voi ragazzi e mi sento una “Lsd Addict”, per senso di appartenenza al vostro, nostro, mio liceo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA