Prata vuole più telecamere Bando per l’ex campo fiera
La viabilità lungo la statale 36 sarà tenuta sotto controllo

Prata vuole più telecamere Bando per l’ex campo fiera

Telecamere sull’area dell’ex campo fiera e sulla viabilità locale. Costo: 50mila euro

Il comune di Prata Camportaccio userà un contributo della Comunità Montana Valchiavenna da 50mila euro per mettere sotto l’occhio elettronico l’area oggetto di cantiere per la sua riqualificazione, ma anche per la Statale 36 il cui tratto compreso tra la frazione di San Cassiano e il territorio comunale di Samolaco non è ancora servito dalle telecamere.

I soldi saranno utilizzati anche per l’illuminazione pubblica dell’area e dei tratti limitrofi, per la segnaletica e per il completamento dell’area attrezzata per la sosta lungo la pista ciclo-pedonale. Attualmente le opere di riqualificazione dell’ex campofiera stanno procedendo. La ditta incaricata ha già provveduto alla demolizione dell’edificio esistente e del suo tetto in Eternit. Ora dovrebbe partire la fase di ricostruzione dell’immobile per arrivare a un complesso immobiliare a destinazione polivalente con spazi commerciali, per l’artigianato, locali multiuso per le associazioni, bar, servizi igienici, verde pubblico attrezzato e una tensostruttura per le manifestazioni. Per quanto riguarda la videosorveglianza l’amministrazione ha dato mandato agli uffici di aprire la procedura per l’affidamento dell’incarico di progettazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA