“Posta & the city” centra l’obiettivo  Boom di presenze a Sondrio
Pienone in piazza Garibaldi per la serie di iniziative proposte da “Posta & the city” (Foto by foto gianatti)

“Posta & the city” centra l’obiettivo

Boom di presenze a Sondrio

Grande adesione alla proposte di Lungolivigno per aprire le porte del Grand Hotel in piazza Garibaldi. Tanti fiori, musica, happy hour, showgirl e stelle Michelin.

Passano gli anni, cambia il tema della festa, ma all’evento denominato “Posta & the city” i sondriesi sono sempre affezionati. Ieri in centro città è andata in scena l’edizione 2018 della manifestazione organizzata da Lungolivigno per aprire le porte del Grand Hotel della Posta e come sempre il pubblico è arrivato “in forze” per partecipare alle tante iniziative organizzate fra l’albergo e piazza Garibaldi.

In mattinata davanti all’ingresso del Posta è stato allestito un salotto all’aria aperta con divani bianchi e decorazioni a tema floreale (il filo conduttore di tutta la giornata), mentre all’interno la festa è iniziata con la colazione letteraria denominata “Tra mito e realtà: il lavoro dell’arte”, con la ricercatrice Francesca Brusa. Nel pomeriggio i laboratori dedicati ai fiori hanno fatto praticamente il tutto esaurito nelle tre “tornate”: uno spunto per dare spazio alla creatività in cucina e in casa, con la lezione di finger food con i fiori eduli tenuta dallo chef Alessandro Bianucci, nonché il mini-corso di flower design con la blogger Donna Rita.

In tanti hanno colto l’occasione di “Posta & the city” anche per un momento di relax nella spa dell’albergo, con il percorso benessere dedicato a tisane e oli essenziali, ma non è mancato il pubblico nemmeno per le visite guidate alla collezione di opere d’arte del Grand Hotel della Posta, condotte dal giovane critico Alessandro Cantoni.

Anche se nel primo pomeriggio il cielo sembrava minacciare pioggia, successivamente il sole è tornato a splendere e gli appuntamenti serali si sono svolti in un clima decisamente estivo.

Intorno alle 17,30 infatti la festa si è spostata in piazza Garibaldi, con musica e un happy hour ancora dedicato ai fiori, in cui a recitare la parte di protagonisti sono stati anche cocktail ideati per l’occasione e preparati nella postazione dei barman allestita accanto al dehors del caffè Felix. Contemporaneamente nel giardino interno del Grand Hotel della Posta i golosi hanno potuto assaggiare stuzzichini e finger food. Non è mancata la musica in questa serie di iniziative che hanno catalizzato l’attenzione della cittadinanza.

Di scena, il concerto della band “Dan e i suoi fratelli”, seguito dallo spettacolo di danza verticale con la compagnia ZaMaga athletic dancers, che ha tenuto tutti con lo sguardo rivolto verso l’alto, per seguire le evoluzioni dei ballerini sospesi sopra la piazza.

Anche gli amanti della moda si sono divertiti, con il fashion show proposto da Lungolivigno che ha portato in piazza una selezione di capi delle collezioni estive: ospite d’onore è stata la showgirl e modella italo-brasiliana Juliana Moreira, molto nota al pubblico tv per la trasmissione “Paperissima sprint” e da qualche tempo impegnata anche in un’esperienza a teatro, come ha raccontato dal palco al pubblico di Sondrio. A seguire, lo chef Marco Sacco, due stelle Michelin, ha messo in mostra abilità tecniche e creatività in uno show cooking in piazza, prima di presentare un menù speciale ai commensali della “Cena stellata” nelle sale dell’albergo. Lo spettacolo però non è finito. Dalle 21,30 in avanti tutti a ballare in piazza con il dj set di “Posta & the city”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA