Venerdì 29 Agosto 2014

Popolare di Sondrio

Utile quasi raddoppiato

Bormio, l’assemblea dei soci della primavera scorsa

Il primo semestre della Banca Popolare di Sondrio si è chiuso con un utile netto di 71 milioni, in crescita rispetto ai 37 milioni registrati nello stesso periodo del 2013 (+94,37%). Il margine di interesse è di 298 milioni (+15,05%), il risultato netto della gestione finanziaria di 331 milioni (+19,04%), mentre l’utile operatività corrente al lordo delle imposte è di 129 milioni (+53,41%).

L’aumento di capitale concluso a luglio consente, secondo la banca guidata dal presidente Francesco Venosta e dal consigliere delegato e direttore generale Mario Alberto Pedranzini, il miglioramento della solidità patrimoniale in vista di stress test e degli Asset quality review.

© riproduzione riservata