Ponte sull’Adda a Mantello, sale a 20 tonnellate il limite dei mezzi
Aumentato a 20 tonnellate il limite per il passaggio dei mezzi

Ponte sull’Adda a Mantello, sale a 20 tonnellate il limite dei mezzi

La Provincia «Gli approfondimenti tecnici hanno permesso di spiegare almeno l’anomalia riscontrata sulle testate di ancoraggio del ponte, ma non l’accumulo di acqua sulle stesse testate».

«Gli approfondimenti tecnici hanno permesso di spiegare almeno l’anomalia riscontrata sulle testate di ancoraggio del ponte, ma non l’accumulo di acqua sulle stesse testate». Così la Provincia spiega la revoca dell’ordinanza che da una settimana imponeva limitazioni ai veicoli per il passaggio sul ponte sull’Adda a Mantello in favore di un provvedimento che ripristina in parte la normale circolazione pur mantenendo un vincolo in particolare per i mezzi pesanti.

Ad oggi è stata riaperta completamente anche la corsia a valle della struttura, realizzata nel 2006 dalla Provincia, che era stata transennata durante una prima fase di verifica istituendo il senso unico alternato. È stato inoltre innalzato il limite della massa a pieno carico dei mezzi pesanti ai quali è consentito il passaggio, variato dalle 10 tonnellate stabilite in un primo tempo, a 20 tonnellate imposte dal più recente provvedimento provinciale.

L’accumulo di acqua sulle testate di ancoraggio del ponte sarà valutata per cercare una soluzione che possa ripristinare il libero transito. I problemi erano stati evidenziati a seguito di una ispezione visiva sugli stralli del ponte sull’Adda eseguiti dalla Provincia il primo e 2 marzo scorsi. Da qui le anomalie rilevate che hanno imposto le limitazioni alla circolazione, seguite da approfondimenti da parte del tecnico progettista e direttore dei lavori Ezio Giuriani.

Il ponte si trova sulla strada provinciale che collega le sponde retica e orobica del mandamento di Morbegno attraverso i Comuni di Mantello e Rogolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA