Più cacciatori sulla Colmen  «Da giovedì saliranno a 25»
Un gruppo di cervi sulla Colmen di Dazio

Più cacciatori sulla Colmen

«Da giovedì saliranno a 25»

La decisione presa «perchè il numero degli abbattimenti era ancora basso»

Più forze per la caccia sulla Colmen di Dazio, autorizzata dalla Provincia per controllare il numero di cervi presenti sulla montagna fra Dazio, Morbegno e Ardenno. «Quest’anno, visto che i numeri degli abbattimenti erano ancora bassi, si è deciso di intensificare la presenza dei cacciatori- precisa Enrico Marchesini presidente del Comprensorio alpino della Bassa Valle - evitando, così come era stato chiesto dall’amministrazione comunale, di cacciare durante il fine settimana quando la Colmen è più frequentata da turisti e residenti. La soluzione pronta a scattare giovedì di questa settimana, prevede l’uscita di 25 cacciatori, invece dei 20 previsti in precedenza, in modo da dare un contributo sostanzioso per gli abbattimenti».

La caccia sulla Colmen sarà possibile sino al 5 dicembre nel solo giorno di giovedì. Sinora sono stati abbattuti 24 esemplari su 45 e ne mancano quindi 21. Per quanto concerne gli abbattimenti degli ungulati negli altri settori di competenza del Comprensorio in questa stagione venatoria «possiamo dire di essere a buon punto» rimarca Marchesini. «Inoltre tengo a ricordare – conclude - l’attività dei cacciatori in estate, cioè le giornate lavorative che hanno un ruolo molto importante nella salvaguardia del territorio per il miglioramento ambientale a favore della selvaggina e del foraggio di cui gli ungulati si cibano»


© RIPRODUZIONE RISERVATA