Pietre sulla carreggiata, chiusa la statale 38 dello Stelvio a Bormio
Anche il Mallero ingrossato, a Sondrio ha destato qualche preoccupazione (Foto by Luca Gianatti)

Pietre sulla carreggiata, chiusa la statale 38 dello Stelvio a Bormio

In tarda serata si è registrata una frana anche a Villa di Chiavenna. È stato sentito un forte rumore di sassi, le fotoelettriche monitorano la zona, domani mattina ci sarà un sopralluogo.

La statale 38 dello Stelvio è chiusa al traffico, in entrambe le direzioni di marcia, fra il chilometro 106 e 121 in territorio comunale di Bormio per la caduta di pietre sulla carreggiata. Lo rende noto Anas specificando che sul posto è presente personale della società e di ditte incaricate per ripristinare le condizioni di sicurezza necessarie a consentire la riapertura della strada che porta al passo dello Stelvio, versante lombardo.

Si tratta di un’area colpita da un recente dissesto, al quale Anas ha posto rimedio posizionando reti para-massi. Ora si sta valutando se queste sono state travolte dalle pietre cadute dalle pendici della montagna “malata”.

Oggi non ha potuto non destare qualche timore il Mallero all’altezza di Sondrio, che a partire da ieri mattina ha mostrato il suo volto più minaccioso e impetuoso, accompagnato da un forte odore di terra dilavata dalle piogge.

Problemi, soprattutto in mattinata, anche per la circolazione dei treni, con convogli soppressi o in forte ritardo. In tarda serata si è registrata una frana anche a Villa di Chiavenna. È stato sentito un forte rumore di sassi, le fotoelettriche monitorano la zona, domani mattina ci sarà un sopralluogo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA