Piazzola dell’elisoccorso ad Aprica  «A breve un tavolo per il progetto»
L’assemblea di ieri mattina alla Comunità Montana di Tirano

Piazzola dell’elisoccorso ad Aprica

«A breve un tavolo per il progetto»

L’annuncio ieri nell’assemblea dell’ente montano dopo le critiche del sindaco

Ma non ci saranno più contributi per la piscina: «Si tratta di un problema di tipo strutturale»

A partire dalla prossima settimana sarà attivato un tavolo di progettazione per la realizzazione della piazzola dell’elisoccorso di Aprica. È questo l’impegno che il presidente della Comunità montana di Tirano, Gian Antonio Pini, si è assunto ieri in assemblea, in seguito ad un infuocato intervento del sindaco di Aprica, Carla Cioccarelli.

«Questa amministrazione, più che guardare il bene dei cittadini, opera le scelte su personalismi – ha sbottato Cioccarelli -. A fronte dei due milioni e mezzo di euro spesi per caserma dei Vigili del fuoco di Tirano, piazzola dell’elicottero e strada per il centro sportivo, mi trovo ad aver riempito gli armadi di richieste alla Cm per la piazzola di Aprica . Quest’opera del costo di 300mila euro è urgente ed anche Areu ce la chiede». Cioccarelli ha citato anche i contributi richiesti per sistemare il percorso vita, realizzato una ventina di anni fa e ormai obsoleto e i il nodo piscina. La località orobica aveva ottenuto dalla Cm (presidente Annamaria Saligari) una convenzione per la compartecipazione alle spese di gestione annuale dell’impianto sportivo di Aprica per 70mila euro in cambio di un’agevolazione per tutti i ragazzi fino ai 16 anni del mandamento di Tirano. Convenzione che non è stata rinnovata dal nuovo direttivo dell’ente, mandando su tutte le furie il sindaco che ha chiesto alla maggioranza di rivedere la posizione.

Secco il presidente, Gian Antonio Pini: «Non ritengo corretto dare un contributo forfait per la piscina di Aprica – ha risposto - che presenta un problema di tipo strutturale che va risolto con opere e non con contributi per pagare le bollette del riscaldamento. Quanto al percorso vita, è vero che abbiamo trascurato la domanda che valuteremo. Faremo sapere anche in merito ai fondi per il turismo». Sulla piazzola dell’elisoccorso, il vicepresidente, Severino Bongiolatti e Pini hanno detto di essere disponibili ad approfondire la questione aprendo un tavolo di progettazione. La Cm potrà compartecipare nella spesa, non pagarla interamente però.


© RIPRODUZIONE RISERVATA