+++RITROVATO UN CORPO  FORSE È QUELLO DI NICOLA+++
Al lavoro vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio, carabinieri e guardia di finanza, ma anche volontari del paese

+++RITROVATO UN CORPO

FORSE È QUELLO DI NICOLA+++

Il cadavere di uomo è riemerso dalle acque dell’Adda nei pressi di Albosaggia. Secondo le prime indicazioni è probabile che si tratti del corpo di Nicola Scieghi, il giovane di 31 anni, padre di una bimba in tenerà età, scomparso sabato notte a Piateda.

Attorno alle 2,30 di domenica notte Scieghi ha chiamato un amico chiedendo che venisse a prenderlo, ma lui non poteva. E da allora si erano perse le sue tracce.

Di lui si sono completamente perse le tracce dopo una serata di festa domenica sera insieme ai coscritti del 1988, e dopo che attorno alle 2.40 gli amici lo hanno lasciato fuori dalla discoteca New Mexico a Piateda. Da allora di Nicola Scieghi, 31enne di Albosaggia, si sono persi i contatti e con il trascorrere delle ore cresce l’angoscia dei familiari.

Da ieri così si cerca il giovane, papà di una bimba, che nel locale non sarebbe mai entrato. Attorno alle 2,30 ha chiamato un amico chiedendo che venisse a prenderlo, ma lui non poteva. E da allora non si sa che fine abbia fatto. Al setaccio, da parte dei carabinieri, le immagini delle telecamere della zona dove si trova il locale notturno.

L’allarme è stato lanciato nel tardo pomeriggio di ieri dai familiari. Non era la prima volta che Nicola non rispondeva per diverse ore, ma alla sera i parenti si sono allarmati e sono partite le ricerche nella zona di Piateda, dove è stato visto l’ultima volta. Con il calar del sole le ricerche sono state sospese e sono riprese stamattina. Al lavoro vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio, carabinieri e guardia di finanza, ma anche volontari del paese, tra cui il sindaco di Piateda, Simone Luca Marchesini. Il telefono del 31enne è spento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA