Piante mai sostituite «Adesso Viale Italia  sembra un colabrodo»
Viale Italia al centro delle polemiche per il taglio delle piante

Piante mai sostituite «Adesso Viale Italia

sembra un colabrodo»

Duro l’attacco della minoranza in consiglio

«Gli alberi tagliati non sono stati ancora ripristinati»

L’assessore: «Stiamo programmando l’intervento»

Quando saranno posate le piante, eliminate l’anno scorso, lungo viale Italia, il corso principale di Tirano? Lo domanda all’amministrazione comunale il capogruppo della minoranza, Martino Della Vedova.

«Lo scorso anno sono state tagliate una novantina piante. E l’amministrazione non le ha più ripristinate, nonostante il periodo giusto (dal punto di vista arboreo) per farlo ci fosse. L’operazione non è stata messa in cantiere e il viale sembra oggi un colabrodo. Questa è la dimostrazione della cura che l’attuale amministrazione ha verso la città e il verde cittadino. Non credo che ci voglia molto per affittare un macchinario che trivelli il terreno per fare un buco, togliere le radici e mettere a dimora una pianta nuova».

Risponde l’assessore ai Lavori Pubblici e Ambiente, Daniele Pola. «Effettivamente le piante tolte nel tempo sono una novantina e ci sono spazi che non stati più riempiti . Il fatto è che l’intervento lungo il viale è impegnativo, perché è lungo e le piante esistenti sono state appena potate in maniera drastica. Stiamo programmando l’intervento di posa delle piante mancanti che non sarà nel breve termine. Per farlo occorre utilizzare una carotatrice, un macchinario che, a mo’ di cavatappi, consuma la base della pianta che rimane a terra, crea il buco e consente di piantarne una nuova. Si tratta, però, di un’operazione costosa che richiede il reperimento di fondi per effettuale».

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA