Pesca lo sconto, un premio a chi acquista
Non ci saranno le casette per i mercatini ma quelle per “Pesca lo sconto” sì

Pesca lo sconto, un premio a chi acquista

La Pro loco morbegnese organizzerà le iniziative natalizie senza l’apporto del Consorzio turistico. Dal Comune niente contributi: «Daremo patrocinio, luce e autorizzazioni per le casette della lotteria».

Aria di Natale, aria di lotteria a Morbegno. Nata per rilanciare il cuore commerciale della città, torna in città l’iniziativa “Pesca lo sconto”, che parte il prossimo 29 novembre per durare sino al 24 dicembre. L’iniziativa è stata presentata ieri mattina nella sala consiliare dalla portavoce della Pro loco di Morbegno, la vice presidente Sabrina Labate, dal presidente dell’Unione commercio di Morbegno, Fernando Peretti, insieme a Rita Gherbi.

Quest’anno gli attori in gioco nell’organizzazione della manifestazione sono ancora la Pro loco, gli esercenti e l’Unione commercio della Bassa Valle. Esce di scena il Consorzio turistico Porte di Valtellina, mentre il Comune di Morbegno, che ha patrocinato l’iniziativa, ha tolto il contributo di 4mila euro, prima destinato all’iniziativa “gratta e parcheggia”, mentre l’allestimento non prevederà le casette dei mercatini. «Il Comune si adopererà per fornire energia elettrica per le luminarie, le autorizzazioni per l’occupazione di suolo pubblico e garantisce il suo patrocinio - spiega il vicesindaco Gabriele Magoni - una scelta che ci sembra coerente con lo spazio da lasciare a una manifestazione curata dalla Pro loco, che quest’anno ne è unica organizzatrice, e insieme curata dai commercianti. Inoltre, negli anni precedenti i 4mila euro per i gratta il parcheggio venivano poi girati come diritto di segreteria al Consorzio e quest’anno in ogni caso una richiesta formale di contributo non è arrivata da nessuno, probabilmente anche sapendo delle ristrettezze economiche del bilancio comunale».

Entrando nel dettaglio dell’iniziativa, che quest’anno prevede anche un evento particolare per quanto concerne l’inaugurazione dell’albero di Natale in piazza il 30 novembre(orario e modalità saranno forniti più avanti), quest’anno per la quarta edizione, sarà sostenuta da ottanta negozianti (nel 2013 vi avevano aderito 94 esercenti morbegnesi, 98 nel 2012) che mettono a disposizione (sotto forma di quote di differente importo) 119mila euro in tagliandi vincenti (113mila euro di premi l’anno scorso e 135mila euro l’anno prima) che saranno poi suddivisi nei tagliandi - 14.360 - che danno diritto ad altrettanti buoni sconto.

“Pesca lo sconto” anche quest’anno darà diritto ai clienti muniti di scontrino fiscale (nei negozi che espongono il logo della manifestazione) di estrarre da una delle due urne, una in piazza Mattei, l’altra in piazza Sant’Antonio, un biglietto per ritirare un buono sconto spendibile entro il 31 dicembre negli esercizi aderenti all’iniziativa. «L’anno scorso abbiamo avuto molto successo come testimoniavano le lunghe code alle casette per i ritiro dei buoni Morbegno - hanno spiegato gli organizzatori - e ci auguriamo di bissare questi risultati. Ha contato molto la buona collaborazione e l’unione di intenti fra tutte le parti coinvolte, che ci auguriamo prosegua anche in futuro in altre occasioni da condividere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA