Percorsi didattici al Pian di Spagna  Molte le richieste
Tra le proposte anche l’attività di inanellamento dell’avifauna

Percorsi didattici al Pian di Spagna

Molte le richieste

L’educazione ambientale all’interno della Riserva attira tante scuole anche di fuori provincia

Riparte l’attività di educazione ambientale con i ragazzi delle scuole e i visitatori e fioccano le richieste dalla Riserva del Pian di Spagna da istituti della provincia di Sondrio ma soprattutto provenienti da fuori.

«Anche quest’anno le proposte sono molteplici, adatte dai bambini della scuola dell’infanzia, fino ai ragazzi degli istituti superiori che richiedono giornate strutturate sui temi scientifici e naturalistici che comprendono il curriculum di studio dei ragazzi» sottolinea il delegato, Mirco Barini

Il percorso didattico si sviluppa in tre momenti: la lezione teorica con una delle guide naturalistiche della Riserva al Centro Didattico Cascina Poncetta, l’escursione accompagnata nel territorio a cui segue l’attività conclusiva di laboratorio. Gli ecosistemi acquatici, la flora, la fauna, gli ecosistemi terrestri sono i quattro grandi tempi da dove parte il viaggio all’interno della Riserva, un territorio ricco di bellezza. L’esperienza è gratuita, per decisione del consiglio di gestione della Riserva, per gli istituti comprensivi delle Comunità montane della Riserva. In vista dell’estate sono allo studio ulteriori proposte per incentivare la conoscenza dell’attività scientifica di inanellamento dell’avifauna di passo che nella Riserva del Pian di Spagna ha una delle stazioni scientifiche di inanellamento più importanti del nord Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA