Passo San Marco  Otto chilometri  di statale da rifare
La strada del Passo San Marco è percorsa dalla primavera all’autunno da molti turisti

Passo San Marco

Otto chilometri

di statale da rifare

Ieri via libera della Conferenza dei servizi al progetto che interesserà dal mese di ottobre la statale 470 tra Morbegno e Albaredo

Via libera dalla conferenza di servizi agli interventi di messa in sicurezza della strada statale 470 del Passo San Marco e della Val Brembana, che completeranno la riqualificazione del percorso nel tratto da Morbegno ad Albaredo. Dopo l’accordo siglato nei giorni scorsi tra Provincia e Anas per il passaggio a quest’ultima del percorso che collega Valtellina e Val Brembana attraverso il valico di San Marco, ieri si è dato corso alla conferenza di servizi per il progetto che investe 350mila euro di risorse provinciali. Alla conferenza erano presenti, oltre a Provincia e Anas, il comune di Albaredo. Comunità montana di Morbegno e Sovrintendenza hanno inviato il parere al progetto, mentre era assente il comune di Morbegno.

Anas curerà l’appalto dei lavori che si svolgeranno tra ottobre e maggio prossimi e che interessano circa 8 chilometri del percorso transorobico dal bivio con la strada per Bema sul territorio morbegnese fino al centro abitato di Albaredo. Si tratta di lavori per l’eliminazione di punti critici per rocce sporgenti lungo la carreggiata in cui la visibilità è limitata e crea quindi potenziale pericolo. Le risorse serviranno inoltre alla sistemazione di alcuni muri di sostegno della strada e ad altre opere di messa in sicurezza e allargamento nel tratto che corrisponde circa all’arrivo della rail zip line, la nuova attrazione realizzata in paese che sfrutta la pendenza dei versanti per una discesa su rotaie attraverso i boschi.

«Queste opere completano gli interventi di riqualificazione della statale 470 per il tratto da Morbegno fino ad Albaredo per San Marco - spiega il sindaco, Patrizio Del Nero -, di fatto concludendo i lavori prioritari di manutenzione straordinaria e miglioramento per questa parte del tracciato. Abbiamo comunque già evidenziato come sia necessario mettere mano anche all’imbocco della strada statale e all’ultimo tratto che dall’abitato di Albaredo conduce al Passo San Marco. Questi saranno i nostri prossimi impegni da ribadire al tavolo di Anas, ora titolare dell’importante collegamento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA