Passo chiuso, tempi lunghi per la messa in sicurezza del San Marco
Il fronte più imponente della frana su cui sta operando al passo San Marco la ditta incaricata

Passo chiuso, tempi lunghi per la messa in sicurezza del San Marco

«La presunta data di luglio disattesa, ma non sappiamo perché». Preoccupazione per il turismo estivo

Non apre oggi il passo San Marco, né si conoscono i tempi tecnici necessari per la riapertura ufficiale del valico. Si attendeva per la giornata di ieri un’ordinanza della Provincia che indicasse la possibilità, formalmente riconosciuta, di raggiungere il passo San Marco attraverso la strada del versante valtellinese, ma nessuna indicazione è arrivata.

«Al momento non vengono notizie di alcun tipo da parte della Provincia - afferma il vicesindaco di Albaredo, Patrizio Del Nero - che non detta tempi nonostante i lavori siano partiti ormai da oltre una settimana, né si esprime sulle prospettive a breve termine. Dopo i primi giorni in cui i lavori sono proceduti a rilento, gli interventi sui diversi fronti franosi in cui è impegnata l’impresa alla quale sono state affidate le opere hanno potuto avanzare più spediti grazie anche alle condizioni meteo favorevoli. Un incontro con l’impresa dopo il sopralluogo aveva permesso di indicare la data del primo luglio per la riapertura, ma a quanto sembra qualcosa non è andato secondo i programmi o le condizioni non sono quelle previste, tanto che ad oggi non abbiamo certezze».


© RIPRODUZIONE RISERVATA