Sabato 10 Agosto 2013

Passaggio a livello rischioso

A Forcola problema risolto

Spostato il passaggio a livello

Dopo tanta attesa il passaggio a livello silenzioso di Forcola è stato sistemato. O meglio il problema delle sbarre trappola sul suo territorio comunale è stato tamponato grazie all’allargamento dell’area di manovra in prossimità dell’attraversamento ferroviario, accorgimento che consente ai mezzi di arretrare in caso di bisogno.

« Perché l’allarme silenzioso resta - dice l’assessore comunale di Forcola, Ivo Libera -. Comunque abbiamo trovato questa soluzione tampone che finalmente è stata messa in atto e che abbiamo contribuito a sostenere economicamente».

Risaliva al novembre 2012 il sopralluogo dei tecnici con lo scopo di mettere mano ai problemi causati dal flebile allarme che avvisa dell’abbassamento delle sbarre e che tanti disguidi e incidenti ha causato agli automobilisti.

Anche in quella occasione le Ferrovie avevano ribadito che la strumentazione a Forcola è a norma, come del resto hanno fatto anche ad altri Comuni che lamentavano lo stesso problema in Valtellina. Ma avevano deciso di andare incontro al Comune con un intervento tampone per aumentare la visibilità in corrispondenza dell’uscita dal passaggio ferroviario. In sostanza sono stati realizzati piccoli accorgimenti per ridurre al minimo i disagi ed evitare che le auto rimangano intrappolate fra una sbarra e l’altra.

Rfi si è occupata di arretrare le barriere in corrispondenza dei passaggi ferrovia di Forcola e Selvetta in modo da lasciare una sorta di via di fuga alle auto che dovessero trovarsi all’ultimo momento all’interno delle sbarre.

© riproduzione riservata