Palazzo Vertemate regala la sosta  Realizzato a Piuro il parcheggio
Lo spiazzo a disposizione per la sosta dei mezzi. Nessuna limitazione oraria e soprattutto niente ticket

Palazzo Vertemate regala la sosta

Realizzato a Piuro il parcheggio

Con una spesa di 170mila euro, la giunta Iacomella colma un grande vuoto. Prossimo passo: «Realizzare il viale di accesso, ma occorre la collaborazione di Chiavenna».

Un’area di sosta da 24 posti ai quali si possono aggiungere due autobus. Terminati i lavori di realizzazione del nuovo parcheggio di palazzo Vertemate Franchi. L’amministrazione comunale di Piuro ha annunciato che le operazioni, avviate durante l’ultimo inverno, si sono concluse. Il parcheggio è aperto e a disposizione dei visitatori del palazzo. Al momento senza limitazioni di orario o di pagamento, così come per gli altri presenti nella zona.

I lavori non hanno riguardato solamente l’ampliamento e la nuova pavimentazione dell’area esistente, comunque fondamentale soprattutto per dare modo ai mezzi di grandi dimensioni, e quindi ai tour organizzati, di fermarsi. Cosa fino ad ora impossibile per mancanza di spazi. Realizzato anche un riparo per l’area dedicata ai cassonetti per la raccolta differenziata in modo da renderla meno visivamente impattante e meno soggetta all’abbandono selvaggio del pattume. Chiusi definitivamente i vecchi bagni pubblici, di fatto mai utilizzati e fonte di degrado e realizzata, infine, una piccola gradinata rialzata per ammirare l’interno del complesso.

L’intervento è costato poco meno di 170 mila euro e rappresenta solo la prima parte dei lavori che l’amministrazione piurasca intende completare entro la fine del mandato per quanto riguarda le aree esterne alla dimora tardo cinquecentesca di Cortinaccio. In programma, infatti, c’è il rifacimento della pavimentazione del viale d’accesso al complesso. Attualmente in asfalto, sarà sostituito con materiale pregiato. Pietra con la posa di trottatoi. Per questo intervento serviranno altri 170 mila euro: «Per questo intervento – spiega il sindaco Omar Iacomella – sarà, però, necessario attendere che il Comune di Chiavenna completi i lavori di riqualificazione delle pertinenze del palazzo attualmente in corso. Speriamo di riuscire a partire con il cantiere entro la fine dell’anno». Palazzo Vertemate, oltre a quelli del Comune di Piuro, infatti, è oggetto di altri due progetti. Questa volta realizzati dalla proprietà, cioè dal Comune di Chiavenna. Si tratta di recuperare gli immobili che circondano la dimora principale e di trasformare il complesso in un centro a vocazione turistica con lo sviluppo delle arti e dei mestieri. Un sistema per cercare di rendere l’area storico-culturale sempre più attrattiva fino a farla diventare non più un costo per le casse degli enti pubblici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA