Palazzo Vertemate Franchi  Via libera al secondo lotto
Il rendering della struttura che verrà realizzata

Palazzo Vertemate Franchi

Via libera al secondo lotto

Piuro, possono finalmente partire i lavori per completare l’ambizioso progetto per riqualificare l’edificio.

Ora i lavori possono partire. Arrivato dopo un anno di istruttorio il via libera della Sovrintendenza ai Beni Architettonici per il secondo lotto degli interventi di riqualificazione del complesso di Palazzo Vertemate Franchi. Complesso situato a Cortinaccio di Piuro ma di proprietà del Comune di Chiavenna.

Il completamento del primo lotto terminato e inaugurato la scorsa primavera. Il secondo lotto servirà a recuperare il tetto della chiesa, la ghiacciaia, tre piccoli rustici e a realizzare una struttura coperta per gli eventi all’esterno oltre che ad intervenire sulla serra.

Lo scorso anno la Sovrintendenza aveva bocciato il progetto ritenendo alcuni elementi progettuali come l’utilizzo del corten, la copertura della chiesa e gli edifici a scatola nei ruderi. Perplessità che sono state superato con l’invio di nuova documentazione. Siamo già in fase di progetto esecutivo, finanziato interamente da Aree Interne Valchiavenna 2020, con la prospettiva di andare in appalto in questa prima fase dell’anno.

L’elemento di novità rispetto al passato, anche solo in termini di visibilità, sarà la struttura coperta che sarà realizzata in un’area posta nei pressi della vigna e finora inutilizzata. Anzi, ricoperta di rovi recentemente puliti. Si tratta di una copertura che darà modo di ospitare manifestazioni in grado di raccogliere fino a 100 persone.

«Si tratta di un elemento fondamentale – commenta l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Chiavenna Davide Trussoni – per dare modo di organizzare manifestazioni, penso ai matrimoni, anche in caso di condizioni meteorologiche avverse».


© RIPRODUZIONE RISERVATA