Palazzi e palazzetti, interventi nel piano  dei lavori pubblici a Sondrio
Allo studio gli interventi per il quarto lotto del recupero di castel Masegra

Palazzi e palazzetti, interventi nel piano

dei lavori pubblici a Sondrio

Castel Masegra, palestra Merizzi, scuola Torelli nelle sistemazioni previste dal Comune per 2020 e 2021. Nel 2022 invece nuovo percorso ciclabile per Ponchiera.

Palazzetto Merizzi e Castel Masegra, un nuovo collegamento ciclopedonale verso Ponchiera e la ristrutturazione del complesso della scuola Torelli. Il 2020 porterà novità e decisioni su diverse opere nell’agenda del Comune: l’ha spiegato venerdì sera in commissione l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Massera, presentando l’elenco degli interventi previsti per il prossimo anno e il programma triennale fino al 2022. Per il 2020 palazzo Pretorio ha messo in calendario lavori per un totale di 11,9 milioni di euro, ha rimarcato Massera, con una serie di opere già note perché ideate negli anni scorsi o perché presentate nel corso di quest’anno: è il caso dei progetti legati al bando periferie, per i quali nel 2020 il Comune conta di completare tutti gli appalti, o della passerella ciclopedonale sulle Cassandre, che «andrà in appalto entro fine anno o all’inizio di gennaio», ha spiegato l’assessore.

Fra le novità rispetto ai programmi precedenti, la sistemazione dell’incrocio fra viale Stadio e il sottopasso di via Ventina con l’inserimento di una rotonda e la riqualificazione di via Bernina con pista ciclabile, rifacimento dei marciapiedi e revisione degli attraversamenti pedonali, un progetto da 380mila euro cofinanziato al 50% dalla Regione su un bando per la sicurezza stradale. Altri 380mila euro circa sono stati stanziati per la riqualificazione dell’area sportiva della Castellina, «con alcuni interventi sugli impianti sportivi e una prima parte della sistemazione degli spazi davanti alla club house del rugby e intorno allo stadio di calcio», ha rimarcato Massera. Dopo l’acquisizione dei locali dell’ex night club, poi, l’amministrazione Scaramellini ha inserito nel piano 157mila euro per la sistemazione degli spazi esterni del Teatro Sociale sul lato verso via Alessi.

Ma il prossimo anno verranno definite anche le soluzioni su alcune opere già in agenda: «Sul quarto lotto del recupero di Castel Masegra abbiamo disponibili 1,9 milioni di euro stanziati dalla Regione – ha ricordato Massera -, ora attendiamo l’esito dello studio del Politecnico sulle diverse ipotesi di riuso e gestione del castello. “Cast” sta dando risultati molto positivi, dobbiamo proseguire individuando altre funzionalità attrattive, che completino e rafforzino questa realtà e siano sostenibili dal punto di vista della gestione futura». L’analisi sarà pronta a breve, ha spiegato l’assessore, e su quella base nel corso del 2020 si deciderà come procedere. Possibili novità sono in vista anche per il palazzetto Merizzi, chiuso ormai da tempo, per il quale viene mantenuta nel piano un’ipotesi di spesa di due milioni di euro: «Stiamo valutando diverse possibilità – ha detto Massera -, alcuni soggetti in via informale hanno manifestato interesse per un intervento in project financing e nel corso del 2020 si andranno a definire questi aspetti».

E il prossimo anno in municipio si lavorerà anche per due interventi previsti negli anni successivi: per il 2021 è in calendario la ristrutturazione del complesso della scuola media Torelli, quindi «partiremo con la progettazione per definire al meglio la riqualificazione», ha spiegato l’assessore. Per il 2022 invece il programma contiene la realizzazione di un collegamento ciclopedonale in sicurezza verso Ponchiera, «legato alla nuova passerella sulle Cassandre e anche ad interventi sul sentiero Rusca», quindi il Comune inizierà a valutare le ipotesi di finanziamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA