Pace finita in Comunità montana: in quattro lasciano la maggioranza
Il sindaco di Chiavenna Luca Della Bitta

Pace finita in Comunità montana: in quattro lasciano la maggioranza

Chiavenna, Mese, Verceia e Piuro non appoggeranno più la presidente Capelli. Della Bitta: «C’eravamo impegnati su un programma che però è stato disatteso».

Dopo mesi di punzecchiature e polemiche aperte il dado è tratto. È stata annunciata ieri sera in municipio a Chiavenna l’uscita dei comuni di Chiavenna, Mese, Verceia e Piuro dalla maggioranza che guida la Comunità montana dalla scorsa estate. Fine di un accordo abbastanza di facciata, perché la guerra più o meno sotterranea, soprattutto tra il sindaco Luca Della Bitta e il presidente della Cm Cinzia Capelli, è stata per mesi decisamente accesa.

A dare la notizia i sindaci Luca Della Bitta, Patrizia Pilatti, Flavio Oregioni e Omar Iacomella. «Siamo partiti sette mesi fa puntando ad un progetto comune di sviluppo del territorio. Da parte nostra c’è stata grande responsabilità nell’idea che fosse importante avere una valle unita. Dopo sette mesi ci sono gli elementi per fare qualche valutazione e prendere qualche decisione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA