Giovedì 03 Ottobre 2013

Orologio della torre fa acqua

Campanile osservato speciale

Problemi d’infiltrazione nell’orologio del campanile di Sondrio

Nell’orologio della torre ligariana c’è un’infiltrazione d’acqua e per aggiustarla servirà un mezzo speciale, in arrivo in piazza Campello nelle prossime settimane.

L’intervento interesserà i quadranti dell’orologio, sui quali negli ultimi tempi sono comparsi segni di infiltrazioni d’acqua: secondo i tecnici del Comune è importante sistemare il tutto prima che il problema possa peggiorare, magari interessando anche le strutture.

Per verificare la situazione e riparare la “falla” è necessario ispezionare i quadranti dell’orologio dall’esterno, operazione per cui serve un mezzo con l’apposita piattaforma mobile: vista l’altezza della torre di piazza Campello, però, non è facile trovare in Valle un veicolo adatto ad eseguire il lavoro. E così in questi giorni palazzo Pretorio - con un provvedimento dell’ufficio tecnico - ha preso accordi con una ditta specializzata di Missaglia, in provincia di Lecco, per il noleggio di un mezzo con le caratteristiche giuste.

«Il lavoro va fatto con una certa urgenza, per prevenire altri problemi - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Michele Iannotti -, visto che secondo i tecnici i segni comparsi sui quadranti dell’orologio indicano la presenza di un’infiltrazione d’acqua da individuare e riparare prima che i danni peggiorino. Contiamo dunque di poter effettuare l’operazione entro una decina di giorni, un paio di settimane al massimo».

Tempi stretti per prevenire qualsiasi ulteriore danno, per fissare la data dell’ispezione e delle riparazioni palazzo Pretorio e la ditta specializzata dovranno guardare il calendario, e non soltanto. In una programmazione che tenga conto di più fattori ed incognite.

«Ovviamente l’intervento non si può fare in contemporanea con lo svolgimento del mercato settimanale, quindi le giornate di mercoledì e sabato sono escluse – spiega ancora il vicesindaco Iannotti -, e bisognerà tener conto anche delle condizioni meteo che siano le più favorevoli possibili».

© riproduzione riservata