Ordinati due nuovi sacerdoti  Destinati in Valtellina  Oggi prima messa ad Ardenno
Un momento del rito di ordinazione nella Cattedrale di Como

Ordinati due nuovi sacerdoti

Destinati in Valtellina

Oggi prima messa ad Ardenno

Don Gianluca vicario parrocchiale per la Comunità pastorale di Grosio, Ravoledo e Tiolo. Don Luca vicario parrocchiale per la Comunità di Tirano

Diocesi di Como in festa, ieri, per l’ordinazione di due nuovi preti, che finalmente si è potuta celebrare a tre mesi di distanza dalla data originariamente fissata. A causa del coronavirus, don Gianluca Salini di Ardenno e don Luca Giudici di Parè, frazione di Colverde (Co), sono stati «rimandati a settembre», come loro stesso hanno ironizzato, ma ora sono preti e oggi le loro comunità di origine gli accoglieranno per le prime Messe che presiederanno.Al termine del solenne rito di ordinazione, ricco di segni che la liturgia utilizza per esprimere il significato del ministero sacerdotale, don Gianluca Salini e don Luca Giudici si sono posti davanti alla cattedra episcopale per ricevere dal vescovo Oscar Cantoni il mandato episcopale. Molti dei fedeli presenti attendevano con trepidazione di conoscere dove i due giovani spenderanno le primizie del loro sacerdozio e per entrambi la destinazione sarà la Valtellina. «Affido don Gianluca Salini alla paternità di don Ilario Gaggini, parroco di Grosio», ha affermato monsignor Cantoni, confermando dunque il giovane sacerdote in quella comunità dove nell’ultimo anno ha già svolto il ministero diaconale. Don Gianluca sarà, dunque, vicario parrocchiale per la Comunità pastorale di Grosio, Ravoledo e Tiolo, prendendo il posto di don Filippo Macchi, dopo averlo affiancato per alcuni mesi, prima che partisse come missionario “fidei donum” per il Madagascar. Domenica ad Ardenno la celebrazione della prima messa.

L’altro sacerdote novello, don Luca, che oggi presiede per la prima volta la Messa a Parè, è stato affidato dal vescovo Oscar «alla paternità di don Paolo Busato, parroco di Tirano». Sarà, dunque, vicario parrocchiale per la Comunità di Tirano, Baruffini e Cologna, sostituendo don Nicola Schivalocchi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA