Onorificenze per dodici. Cerimonia in Prefettura

Nel salone di rappresentanza di palazzo Muzio a Sondrio la consegna ufficiale

SONDRIO

Dodici onorificenze per altrettante personalità di spicco della provincia di Sondrio. Sono quelle conferite dal presidente della Repubblica, su proposta del Consiglio dei ministri, che il prefetto di Sondrio Giuseppe Mario Scalia, «con un pizzico di orgoglio e tanta gioia», si appresta a consegnare giovedì 12 e venerdì 13 ottobre alle 11, nel salone di rappresentanza dell’alloggio prefettizio.
Il 12 ottobre gli insigniti saranno: il grande ufficiale Gianni Paiusco (direttore superiore della sede regionale di Torino della Banca d’Italia in quiescenza), il commendatore Miro Fiordi (presidente del Credito Valtellinese), il commendatore Francesco Saverio Cerracchio (presidente aggiunto onorario della Corte di Cassazione), ufficiale Gino Del Marco (presidente della Fondazione Giovanni Longoni), cavaliere Francesco Grimaldi (ex presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti), cavaliere Giuseppe Brivio(insegnante elementare in quiescenza), cavaliere Enrico Moratti (ingegnere), cavaliere Giorgio Nana(sindacalista Cgil), cavaliere Francesco Pongitore (ispettore capo della polizia di Stato), cavaliere Luca Fortunato(luogotenente presso Compagnia della Guardia di finanza di Lecco). Il 13 ottobre sarà invece la volta del commendatore Alcide Molteni (sindaco di Sondrio) e del cavaliere Francesco Venosta (presidente della Banca Popolare di Sondrio).


© RIPRODUZIONE RISERVATA