Olimpiadi, Milano-Tirano  tempi del viaggio da accorciare
Il gruppo di esponenti della Regione, del Coni e del Cio presenti a Milano in occasione del tavolo di lavoro sulle Olimpiadi del 2026

Olimpiadi, Milano-Tirano tempi del viaggio da accorciare

Si è insediato ieri a Palazzo Lombardia il primo Tavolo tecnico in vista dell’organizzazione delle Olimpiadi invernali del 2026.

All’appuntamento era presente Giovanni Malagò, presidente del Coni. Mentre il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha portato il suo saluto augurando buon lavoro a tutti i presenti. Alla riunione hanno partecipato i membri della Commissione del Cio che accompagnerà nei prossimi anni il percorso di Milano-Cortina 2026. Con loro anche i componenti del “Comitato esecutivo” che si è occupato della candidatura italiana, tra cui Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega ai Grandi eventi sportivi.

Tra i temi affrontati oggi c’è stato quello dei collegamenti fra le sedi delle gare in Valtellina e Milano. «C’è tanto da fare per la Lombardia. Il territorio - ha sottolineato Antonio Rossi - chiede delle infrastrutture e l’appuntamento con i Giochi ci permetterà di velocizzare alcuni processi. Penso per esempio a importanti opere viarie stradali già programmate, come il completamento della tangenziale di Sondrio, o ad altre di tipo ferroviario. Abbiamo già in progetto una serie di lavori che permetteranno di ridurre sensibilmente la durata del viaggio tra Milano e Tirano, ma è solo l’inizio».

Leggi tutto su La Provincia di Sondrio in edicola e non solo


© RIPRODUZIONE RISERVATA