Olginate: Il “giardino stupidèro  è  il progetto più votato
L’associazione con il presidente Alessandra Maggi, il sindaco Marco Passoni e l’assessore Roberta Valsecchi

Olginate: Il “giardino stupidèro

è il progetto più votato

Sarà nel cortile dell’ex scuola di Capiate. Ha ottenuto 87 preferenze nel Bilancio partecipato. Ospiterà spazi per i bambini, giovanissimi e famiglie

Ben 87 voti per chiedere al comune di Olginate di trasformare il cortile dell’ex scuola di Capiate, oggi casa delle associazioni, nel “giardino stupidèro”. È stato il progetto presentato dall’associazione “L’isola della Stupidèra”, guidata dalla presidente Alessandra Maggi, la proposta più votata tra quelle presentate nell’ambito del Bilancio partecipato voluto per la prima volta dall’amministrazione comunale di Olginate.

Ma l’amministrazione comunale ha proposto all’associazione “Olginate si cambia” arrivata al secondo posto con il progetto “Aspettando l’autobus in sicurezza”, di collaborare per partecipare al bando provinciale e cercare di ottenere fondi per realizzare una pensilina. Un progetto del costo di 8 mila 500 euro.

Il sindaco Marco Passoni e l’assessore al bilancio, Roberta Valsecchi hanno proclamato i vincitori lunedì sera, al termine del consiglio comunale. Il sindaco ha affermato : «Siamo soddisfatti per come si è svolta questa iniziativa che è stata una sfida e una sperimentazione. Siamo contenti per il numero e la qualità dei progetti pervenuti, ma anche per la partecipazione alla votazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA