Lunedì 23 Giugno 2014

Nuova statua

per San Guanella

La statua è stata realizzata dallo scultore Nicolas Viry
(Foto by Foto Lisignoli)

Le mani robuste e piene di vigore del “santo muratore”, un bastone , il libro che invita ad apprendere e gli scarponi da montanaro.

Ma soprattutto lo sguardo di un uomo giusto, di un gigante della carità partito da Fraciscio per portare un messaggio che è arrivato in tutto il mondo. Sono tanti gli elementi significativi della nuova statua di San Luigi Guanella realizzata da Nicolas Viry - che ha scolpito un blocco monolitico della cava San Fedelino - e inaugurata sabato a Fraciscio.

L’opera è stata realizzata, con il supporto degli enti locali, di associazioni culturali, imprese e cittadini, grazie a un progetto degli “Amici di Fraciscio”, decisi a offrire «un segno di riconoscimento, forte e duraturo, verso la missione di carità che don Luigi fece partendo proprio dal paese natale, Fraciscio».

E’ stata posizionata davanti alla chiesa di san Rocco. Per Nicolas Viry, scultore francese d’adozione valchiavennasca, non si tratta della prima opera dedicata al santo di Fraciscio, visto che ha realizzato anche la statua di Borgonuovo di Piuro.

© riproduzione riservata