Novate, nuovo lido pronto per il 2020  Tempi più lunghi per quello di Verceia
Tempi rapidi per il nuovo lido di Novate Mezzola (Foto by archivio)

Novate, nuovo lido pronto per il 2020

Tempi più lunghi per quello di Verceia

Appaltati i lavori per il primo intervento con un costo complessivo di 350mila euro. Occorrerà invece andare in appalto per la seconda opera: prevista una spesa di 330mila euro.

Nuovo lido di Novate Mezzola pronto per l’estate 2020, mentre per quello di Verceia bisognerà aspettare. Questo il cronoprogramma dei due interventi pianificati dalla Comunità montana Valchiavenna e previsti dalle schede del progetto Aree Interne Valchiavenna 2020.

Il progetto per il nuovo centro turistico di Novate è in stato avanzato. Appaltati i lavori, infatti. L’intervento ha un costo complessivo di circa 350mila euro e riguarda tre ambiti tutti di proprietà dell’amministrazione comunale di Novate o del demanio. Il primo intervento riguarderà la riqualificazione del “centro servizi”, cioè di quell’immobile ora in disuso dove fino a qualche anno fa c’era il locale Sole Luna. Prevista la possibilità di installazione di un chiosco, un punto informazioni, uno spazio coperto, servizi igienici, magazzino.

Il secondo intervento sarà la riqualificazione dell’area verde che circonda il centro servizi. Si partirà dalla rimozione dei servizi igienici prefabbricati e dalla demolizione della piscina per proseguire con la razionalizzazione del verde, la ridefinizione dei camminamenti e la riqualificazione dell’illuminazione.

Per finire, la spiaggia con la rimodulazione dei camminamenti, la sabbia adeguata alla realizzazione di due cambi da beach volley e il rifacimento dell’impianto di illuminazione. L’area è strategica dal punto di vista turistico. Il “mare” dei valchiavennaschi, ma non solo, che durante la bella stagione costituisce un punto di attrazione notevole. Bisogna ancora andare in appalto, invece, per un progetto simile che riguarda il lungo lago di Verceia, con un nuovo centro che sarà collocato a fianco del polifunzionale centro di canottaggio. Un intervento da circa 330mila euro che sarà pronto verosimilmente per la bella stagione del 2021. Questo per quanto riguarda i lavori, perché le operazioni non si esauriranno con la chiusura dei cantieri. Un passaggio decisivo sarà l’affidamento in gestione dei due nuovi centri. Affidamento che non sarà gestito dalla Comunità Montana.

Le due aree lido rimarranno in capo alle amministrazioni comunali di Novate e Verceia. Spetterà a loro predisporre i bandi per trovare soggetti in grado di tenere aperte le due risorse e possibilmente farne il motore per lo sviluppo turistico del lago. Passaggi non semplici soprattutto per Verceia, che non ha una tradizione consolidata di gestione privata di strutture pubbliche sul lago, a differenza di Novate dove il lido è aperto al pubblico, seppur con meno servizi di quelli previsti, ormai da molti anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA