Novate Mezzola, camion sbanda e va sui binari: treni bloccati
Il camion ha sfondato il guardrail e si è fermato sulle rotaie

Novate Mezzola, camion sbanda e va sui binari: treni bloccati

Due corse sono state soppresse e tutte le altre sono state effettuate dai bus sostitutivi.

Ha sfondato il guardrail ed è finito sui binari. Impressionante la scena che si sono trovati davanti alcuni automobilisti in transito ieri pomeriggio lungo la statale 36.

A metà pomeriggio un grosso camion Iveco ha impattato con violenza contro le barriere in metallo poste sul lato destro della carreggiata all’altezza della ormai ex strettoia del Pozzo di Riva, ai confini del territorio del comune di Novate Mezzola.

Il mezzo, diretto verso il fondovalle, ha finito la sua corsa poco dopo. Sui binari della Colico-Chiavenna. Tanto che qualcuno prima di accorgersi del guardrail divelto ha pensato a un mezzo presente per operazioni di manutenzione della linea. Nessun altro mezzo è stato coinvolto nell’incidente. Nemmeno l’autista ha riportato conseguenze. Conseguenze che, invece, ci sono state sul traffico ferroviario. Immediatamente, e per fortuna non stava sopraggiungendo alcun convoglio, è stato dato l’allarme e la linea è stata bloccata secondo i protocolli di emergenza previsti in questi casi.

Saltate due corse. Sono stati, infatti, annullati il treno in partenza da Chiavenna alle 16,43 e quello corrispondente da Colico con partenza alle 18,04. Subito dopo è arrivata la comunicazione di Trenord che indicava la circolazione interrotta tra le stazioni di Chiavenna e Novate Mezzola. La tratta è stata sostituita con un autobus che ha fatto spola tra le due stazioni. Una situazione che ieri in serata Trenord dava già in via di risoluzione, parlando di “ripresa graduale della circolazione”. Disagi, comunque, per i viaggiatori, a parte quelli dei due treni soppressi, non ce ne sono stati. E non ce ne dovrebbero essere nemmeno per chi oggi si appresta a raggiungere Chiavenna per la Sagra dei Crotti utilizzando il treno. Trenord, comunque, ha fatto sapere che da questo punto di vista garantirà aggiornamenti continui sulla situazione, e su quando questa tornerà alla completa normalità, e invita i viaggiatori a prestare attenzione ai monitor e agli annunci sonori nelle stazioni.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Chiavenna per i rilievi, per garantire la sicurezza dei mezzi in transito e per sovrintendere alle operazioni di rimozione del mezzo pesante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA