«Non toccate la maternità»

Maroni difende Gravedona

l governatore chiede una deroga al ministero della Sanità

«I punti nascita svolgono un’importante funzione sociale, vanno lasciati»

«Non toccate la maternità» Maroni difende Gravedona

«I punti nascita della Lombardia sono utili e non devono essere chiusi».

Lo sostiene il presidente della Regione, Roberto Maroni, andando contro la proposta del Ministero della salute, che vorrebbe sopprimere i reparti maternità con meno di 500 parti annui per questioni di sicurezza. Tanti parti, insomma, garantiscono più preparazione in termini di specialisti e attrezzature. In Lombardia sarebbero ben otto, compreso quello di Gravedona, i reparti a dover chiudere.

«In base ai parametri ministeriali – aggiunge Maroni – dovrebbero essere chiusi tutti i punti nascite con meno di 500 parti l’anno. Io non sono affatto d’accordo».

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 29 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA