Il ministro: «Il tesoro romano  rimarrà a Como»
La conferenza stampa della Sorpintendenza lombarda per il ritrovamento delle monete d'oro di epoca romana a Como (Foto by Gisella Roncoroni)

Il ministro: «Il tesoro romano

rimarrà a Como»

L’assicurazione di Alberto Bonisoli durante la conferenza stampa a Milano sul ritrovamento nel cantiere dell’ex Cressoni a Como

Non ci sarebbero solo monete d’oro romane, nel vaso trovato nel corso dello scavo nel cantiere dell’ex Cressoni in via Diaz a Como. All’interno, infatti, sono stati individuati almeno altri tre oggetti. Lo hanno spiegato gli archeologi della Soprintendenza della Lombardia presenti oggi, a Milano, a una conferenza stampa alla quale ha partecipato anche il ministro dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli.

La conferenza stampa della Sorpintendenza lombarda per il ritrovamento delle monete d'oro di epoca romana a Como

La conferenza stampa della Sorpintendenza lombarda per il ritrovamento delle monete d'oro di epoca romana a Como

Da parte sua il ministro ha assicurato che il tesoro romano rimarrà a Como: «Questa è l’intenzione. A patto naturalmente che la città lo sappia valorizzare e proteggere adeguatamente».

Il ministro Bonisoli con la funzionaria della Soprintendenza incaricata della numismatica Facchinetti

Il ministro Bonisoli con la funzionaria della Soprintendenza incaricata della numismatica Facchinetti

«Per me - ha aggiunto - questo è un caso più che eccezionale è epocale, uno di quelli che segna il percorso della storia. Non siamo ancora in grado di capirlo, ma è un messaggio che ci arriva dai nostri antenati».

Ampi servizi ne l’edizione de La Provincia in edicola martedì 11 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA