Non perde tempo la giunta Gavazzi  Lavori in vista al parcheggio di Morbegno
Lavori in vista al parcheggio dell’ex campetto delle suore

Non perde tempo la giunta Gavazzi

Lavori in vista al parcheggio di Morbegno

Da venerdì saranno tolte buche e dislivelli nell’area dell’ex campetto delle suore. L’assessore Marchini: «Si tratta di un’operazione provvisoria per riparare la situazione critica».

Via buche e dislivelli: il Comune rimette a nuovo il parcheggio dietro piazza Sant’Antonio. A pochi giorni dall’insediamento, la nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Alberto Gavazzi parte con i primi lavori pubblici mettendo mano all’area dell’ex campetto delle suore. Area che si trova accanto alle scuole superiori morbegnesi, che si affacciano su piazza Sant’Antono e dove oggi si estende un ampio parcheggio pubblico, uno dei pochi liberi vicino al centro cittadino.

Il posteggio da tempo necessita interventi per le cattive condizioni  dello sterrato ammalorato dall’usura del tempo, dal passaggio dei mezzi e dalle piogge che hanno creato piccole buche e grandi voragini. Un disagio sentito da molti, visto che l’area di sosta è particolarmente utilizzata da insegnanti, studenti, personale della scuola, in generale da chi vuole arrivare in fretta in centro, con i servizi e negozi raggiungibili velocemente a piedi se si parcheggia a un passo da piazza Sant’Antonio, dove invece esistono posteggi a pagamento.

A spiegare la tipologia dell’intervento che verrà attuato da venerdì, condizioni meteorologiche permettendo, è l’assessore ai Lavori pubblici Franco Marchini: «Si tratta di un semplice riempimento con ghiaia delle buche e dislivelli che si sono formati nel tempo sul parcheggio sterrato – precisa -, si tratta di un intervento immediato, ma indispensabile, che in modo provvisorio va a riparare una situazione critica».

L’intervento è per forza di cose temporaneo, perché le cose nel prossimo futuro cambieranno faccia: proprio qui sorgeranno i parcheggi previsti dalla convenzione stipulata fra comune e Morbegno 2000, cioè la cordata Quadrio Tirelli che ha acquisito l’ex area industriale Martinelli, garantendo in cambio alla città una serie di opere pubbliche tra le quali appunto il parcheggio dell’ex campo delle suore. «Come è noto, non si potrà intervenire subito sulla partita dei nuovi parcheggi sull’ex campo delle suore - precisa Marchini - perché la situazione è bloccata, c’è uno stallo amministrativo. In base alla convenzione con la Morbegno 2000 è prevista la creazione di un parcheggio su due livelli interrati, questo al momento in è stand by, mentre è stata approvata dall’amministrazione uscente Ruggeri la realizzazione di un solo piano di parcheggi, che però non è stato recepito perché non è stata variata la convenzione».

«Restiamo dell’idea che siano necessari due piani di parcheggi. Ci siamo dati 200 giorni dall’insediamento per attivare il cantiere. Settimana prossima cominceremo a incontrare la proprietà con la quale detteremo i tempi dell’intervento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA